Quando cade il solstizio d’inverno 2021? Vediamo le date e capiamo perché, a seconda di dove ci troviamo, cambia la fascia oraria.

Il solstizio d’inverno non cade mai nello stesso giorno, ma in un periodo circoscritto e in una fascia oraria che, di anno in anno, ritarda di circa 6 ore. Celebrato in diverse parti del mondo, con proprie tradizioni e credenze, vediamo le date del 2021, cosa avverrà in Italia e se sarà possibile assistere.

Solstizio d’inverno 2021: le date

Il momento che segna il passaggio dall’autunno alla stagione più fredda dell’anno è il solstizio d’inverno. Quest’ultimo, come già anticipato, non cade ogni anno nello stesso giorno. Può variare tra il 21 e il 22 dicembre e, annualmente, può ritardare di circa 6 ore per essere poi azzerato in corrispondenza dell’anno bisestile. Si tratta del giorno più corto dell’anno nell’emisfero boreale e sono diverse le tradizioni ancora tramandate in ogni angolo del globo. In Cina, ad esempio, in questo giorno si festeggia il Donghzi, una specie di giornata dedicata alla famiglia, allo stare insieme e ai piatti tipici. In Iran, invece, va in scena la Yalda, una vera e propria celebrazione alla vittoria della luce sulle tenebre. Non a caso, in questa occasione, gli iraniani mangiano solo pietanze che hanno i colori dell’alba e della passione.

Per quel che riguarda l’astronomia, il solstizio d’inverno è il momento esatto in cui i raggi del sole raggiungono, nell’emisfero boreale, la massima inclinazione. E’ in questa fase che i raggi cadono perpendicolari al tropico del Capricorno. Pertanto, si verifica il giorno più breve e la notte più lunga dell’anno.

In Italia, il solstizio d’inverno 2021 cade il 21 dicembre alle ore 16:59 e segna il passaggio dall’autunno all’inverno. Nella città di Roma, ad esempio, il sole sarà presente in cielo per 9 ore e 6 minuti, mentre a Milano per 8 ore e 46 minuti. Se ci spostiamo a Bologna avremo 8 ore e 50 minuti, a Firenze 8 ore e 55 minuti e a Napoli 9 ore e 14 minuti. Pertanto, a seconda della distanza dal vostro luogo di residenza all’equatore avrete a disposizioni più o meno ore di luce/buio.

Cosa succede dopo il solstizio d’inverno

Difficilmente, a livello pratico, ci accorgiamo del solstizio d’inverno. Più facilmente, invece, ci rendiamo conto di ciò che avviene sulla terra dopo questo ‘passaggio’. Le giornate, anche se nelle prime settimane non si nota, riprendono ad allungarsi in modo progressivo.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 20-12-2021


Cosa significa dose booster?

Zona gialla: tutte le nuove regole dopo l’introduzione del super Green Pass