In una moda che viaggia tra gli anni ’70 e gli anni ’90, le sneakers scelgono il plateau e il platform e rivoluzionano anche nei nostri look, tra casual e sportivo.

Quando pensi ad un modello di scarpe comode, hai un solo nome in testa: le scarpe da ginnastica o sneakers. E se vi dicessimo che le sneakers quest’anno hanno deciso di cambiare look, curare ancor più l’estetica ma restando sempre comode? Sneakers con il plateau e con platform dettano tendenza in quest’inverno, ma lo faranno anche nella primavera/estate 2021. Pronte a slanciare la nostra figura e a farci ancora più belle, ma sempre con la garanzia di poterle indossare per ore senza stancarci, l’effetto è quello di un look sportivo ma casual-chic.

Sneakers con il plateau: i modelli 2021 chunky

Ad esclusione di modelli con pelliccia o con imbottiture interne particolari, le sneakers scegliendo il calzino adatto, vanno bene per tutte le stagioni. Magari solo il colore può fare la differenza, prediligendo nuance scure e fredde per l’inverno, e più calde e delicate per l’estate.

Superga ha dedicato a questo modello una collezione che dall’estate ha caratterizzato anche l’inverno. Sono le Alpina, che in estate ai aggiravano con la suola chunky trasparente e colorata, in inverno invece nere e in pelle. Nulla ci vieta però di poterle anche alternare a seconda delle temperature.

Il re delle sneakers a stivaletto per eccellenza non poteva certo esimersi dal proporre la sua versione. Alla classica Chuck Taylor bassa possiamo affiancare anche il modello Run Star Hike, che al platform di Converse aggiunge due elementi chunky che danno l’effetto plateau.

Le Platform: modelli alti ma comodi

In memoria della vecchia zeppa in versione aggiornata, le sneakers con platform sono la seconda tipologia di scarpe da ginnastica trendy ed alte a cui vale la pena dire subito si, soprattutto se siamo basse.

Con le platform, ci troveremo il piede completamente dritto, senza curvature nella posizione del piede tipiche del plateau, ma la comodità è la stessa. Inoltre sono decisamente più vintage rispetto alle sneakers con plateau, perché ricordano il tipo di zeppa degli anni ’70.

Come abbinarle? Decisamente su tutto: pantaloni, abiti, gonne lunghe o mini, shorts, le sneakers con il plateau dominano la scena: un mix di versatilità e comfy.


Idee per i prossimi acquisti? La giacca corta in tweed come Kate Middleton

Adidas saluta Reebok: il brand statunitense sarà venduto per un nuovo rilancio