Simona Ventura e la dedica speciale per…

Simona Ventura è andata a far visita all’amico di sempre, Lamberto Sposini. Cinque anni fa il conduttore fu vittima di un malore in diretta tv

chiudi

Caricamento Player...

Su Instagram spunta il selfie di Simona Ventura con Lamberto Sposini: sono passati 5 anni da quel tragico giorno in cui il conduttore Lamberto Sposini, a pochi minuti dall’inizio di una puntata quotidiana de La Vita in diretta, il programma che conduceva insieme a Mara Venier, ha avuto un terribile malore. Da allora, come è noto, il giornalista, prima anchorman del Tg5 e poi passato alla Rai nei suoi ultimi anni di effettiva carriera, in questi anni si è sottoposto a cure e riabilitazione, ma come affermato da alcune persone a lui vicine qualche tempo fa, non potrà mai più tornare ad essere quello di prima.

Gli amici sono vicini a Lamberto

Da allora Lamberto ha sempre potuto contare sull’affetto e la stima dei suoi colleghi e amici storici, che nn hanno mai mancato di inviare i propri saluti e tramettere la loro vicinanza al conduttore.

Mara Venier, Barabara D’Urso e molti volti televisivi che lo hanno accompagnato lungo il corso della carriera, pubblicano spesso fotografie in cui si ritraggono in compagnia di Lamberto Sposini.

Anche Simona Ventura non ha mancato i suoi saluti al conduttore con una foto postata su Instagram che li ritrae insieme, negli ultimi giorni.

Nel selfie pubblicato dalla Ventura, i due appaiono sorridenti e felici e Sposini sembra tornato in forma dopo la convalescenza. La dedica della conduttrice recita:

Gli anni passano, ma gli amici restano! Ti voglio bene Lamberto! Il meglio deve ancora venire…”

Il malore in diretta e il risarcimento danni

Lamberto Sposini aveva richiesto un risarcimento milionario alla Rai e ai medici del servizio sanitario aziendale, come compenso per i danni definiti “gravi e permanenti” riportati in seguito ad un’emorragia cerebrale che lo ha colpito poco prima di presentare una nuova puntata de “La vita in diretta“.

Secondo il conduttore l’intervento sanitario non era stato sufficientemente tempestivo. Il Tribunale del lavoro di Roma, però, ha respinto l’istanza di risarcimento. Le motivazioni non sono ancora state depositate, ma quasi di sicuro gli avvocati del giornalista, ricorreranno in Appello.

simo_ventura
Fonte Foto: Instagram