Salvatore Sirigu: come seguirlo sui social

I profili del secondo portiere italiano

Nato a Nuoro, Salvatore Sirigu è portiere del Paris Saint-Germain e secondo portiere della Nazionale italiana durante questi Europei 2016. Ha avuto un esordio particolare: ha iniziato a giocare come attaccante, ma a causa dell’asma è stato piazzato tra i pali della porta, dove il suo talento è sbocciato. Il giovane calciatore è attivo su Facebook tramite una pagina ufficiale da poco più di 10 mila Mi piace, mentre pur avendo un profilo Twitter, non lo usa dal lontano 2012.

La sua carriera in breve

Gli inizi di Sirigu sono un po’ burrascosi: nel 2002, scartato dal Cagliari dopo una sola settimana, passa al Venezia ma non colleziona presenze per ben tre anni. Dopo un sospetto di doping al quale non è seguita però alcuna squalifica, si trasferisce al Palermo e diventa terzo portiere della prima squadra oltre a titolare della Primavera giovanile. Nel 2011, il calciatore sardo passa al Paris Saint-Germain dopo essere diventato un idolo del team rosanero. Dopo un anno ottiene il record di imbattibilità tra i portieri della squadra francese e vince il suo primo campionato. Per quanto riguarda la Nazionale, Sirigu ha fatto parte sia dell’Under-18, 19 e 21 che della Nazionale Olimpica, per poi essere convocato in quella maggiore da Lippi nel 2010.

Facebook e Twitter di Salvatore Sirigu

Cene con i compagni azzurri, simpatiche foto in pullman, selfie condivisi dai profili dei colleghi: un po’ di ironia mista a serietà e professionalità caratterizza la bacheca Facebook di Sirigu. Sul trascurato Twitter, invece, il portiere è più spigliato e informale (da quanto si evince dai suoi vecchi tweet): condivide canzoni da Youtube, scrive ad amici, si abbandona a pensieri personali (come quello di tristezza dopo la morte del Sic). Le foto sono soltanto due, risalenti a un evento della FIFA.

ultimo aggiornamento: 23-06-2016

Maria Casella

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X