Rimedi per pelle rovinata dal fumo

E’ risaputo, fumare fa male. Ma oltre ai danni più seri all’organismo, ne risente anche la nostra pelle. I rimedi? Vediamoli insieme!

Abbiamo fumato per anni ed ora vogliamo smettere, più che altro perché abbiamo cominciato a vedere che la nostra pelle ne risente pesantemente.

Già, perché la nicotina inspessisce lo strato più esterno dell’epidermide e restringe allo stesso tempo i vasi sanguigni, va da sè che l’ossigenazione e i nutrienti sono drasticamente ridotti sull’intero volto. Questo comporta colorito spento, guance poco toniche e la comparsa di quelle rughe profonde che tanto odiamo.

Non c’è molto da fare contro le zampe di gallina, anche se si tratta di inestetismi non totalmente irreversibili, ci basta smettere di fumare per far riacquistare al viso un colorito naturale. Ossigenare nuovamente i tessuti è la chiave, bere tanto e aver cura del proprio viso con cosmetici alla Vitamina A (retinolo) è il massimo che possiamo fare.

Ma ovviamente se abbiamo fumato tanto e per tanti anni, la faccenda si complica. Nulla permette di tornare giovani magicamente, se non la prevenzione. Quindi, forse, non avremmo dovuto fumare quel pacchetto al giorno per così tanto tempo… ve lo dirà anche il chirurgo estetico, se cercate consulenze più professionali, cosa che consigliamo. Saprà comunque indirizzarvi verso cure un po’ più invasive, per intervenire laddove lo riteniate necessario.

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 27-01-2015

Donna Glamour Guide

X