Rimedi naturali per ridurre lo stress

L’erboristeria ci offre piccoli aiuti e antiche conoscenze per ritrovare la calma perduta

chiudi

Caricamento Player...

I rimedi naturali per ridurre lo stress possono essere efficaci in periodi di particolare tensione oppure per tenere sotto controllo quell’irritabilità che ogni cambio di stagione porta con sé.

Cos’è davvero lo stress

Il termine “stress” che è diventato nei decenni uno degli spauracchi delle civiltà contemporanea, ha una definizione scientifica abbastanza complessa ma, in breve, è l’insieme delle risposte che il nostro corpo fornisce per adattarsi a delle situazioni che alterano il suo normale equilibrio. Fattori di stress possono essere il dover affrontare situazioni nuove o impegnative, dover raggiungere obiettivi ambiziosi, dover far fronte a un gran numero di impegni giornalieri.
Il corpo ha in genere due modi di affrontare lo stress: può adattare l’ambiente alle sue necessità (risolvendo la situazione con cui è entrato in conflitto) oppure, al contrario, adattare le sue reazioni psicosomatiche a una situazione che non può essere cambiata.

L’età, il sesso e il tempo di reazione di un soggetto implicherà risposte differenti ai fattori di stress con cui un individuo entra in contatto.

I rimedi naturali per ridurre lo stress

Il logorio della vita moderna, come recitava un vecchio slogan, passa ormai attraverso tutti i dispositivi che ci collegano alla rete. Diversi studi hanno ormai accertato che lavorare troppo a lungo al computer, controllare continuamente lo smartphone per rispondere a sollecitazioni che impongono una nostra risposta sono le principali fonti di stress quotidiane.
I gesti più semplici per ridurre questo genere di sollecitazioni stressanti consistono quindi nel prendersi diverse pause dal lavoro telematico durante il giorno e, appena possibile, spegnere completamente lo smartphone.
Lo stress si ripercuote soprattutto sull’apparato gastrointestinale, pertanto sarà necessario prestare particolare attenzione a cosa si mangia durante periodi stressanti. Oltre ad evitare cibi pesanti, grassi e che rallentano la digestione rendendoci più irritabili, è bene sapere che concedersi piccoli spuntini dolci (cioccolato, frutta zuccherina) durante il giorno aiuta a combattere il nervosismo. Bere tisane calde alla camomilla, alla passiflora o alla valeriana prima di mettersi a letto, e spegnere tutti i dispositivi elettronici ben prima di andare a dormire, sono i segreti di un riposo profondo e senza interruzioni.