Rimedi naturali contro pori dilatati

Impacchi e maschere fai-da-te per combatterli

chiudi

Caricamento Player...

Esistono tanti prodotti cosmetici per combattere la poressia, la sindrome dei pori dilatati. Creme, sieri, lozioni, tonici delle marche più gettonate sul mercato. Ma lo sforzo deve partire dalla persona stessa: è la pulizia del viso che fa la differenza, agendo da procedura di prevenzione. Piuttosto che preoccuparsi quando il danno è già fatto, basta munirsi di un latte detergente leggero che elimina le impurità e le cellule morte. Se però questo non bastasse, e si preferisse evitare i prodotti commerciali, ecco i migliori rimedi naturali contro pori dilatati.

Rimedi naturali contro pori dilatati

  • Impacco al rosmarino e prezzemolo: far bollire 4 rametti di rosmarino e una manciata di foglie di prezzemolo per 20 minuti. Dopo aver fatto raffreddare, tamponare la pelle con l’impacco ottenuto senza risciacquare nè asciugare. Il rosmarino avrà un effetto astringente, mentre il prezzemolo sarà tonificante;
  • Acqua di rose: far bollire i petali di 10 rose per un’ora, e poi far riposare per un’altra ora. Travasare il tutto in un vasetto ermetico e tenerlo in un luogo buio per 8 ore. Filtrare il liquido senza i petali in una bottiglia scura e usare l’acqua ottenuta per detergere il viso mattina e sera.

Le maschere più efficaci

  • Aloe vera e miele: dopo aver rimosso la corteccia, frullare una foglia di aloe vera insieme a 4 cucchiaini di miele e mescolare bene. Applicare sul viso e lasciar agire per mezz’ora;
  • Polpa di pomodoro: tagliare un pomodoro fresco, eliminare i semi e applicare la polpa sul viso; lasciar agire per 10 minuti e risciacquare con acqua tiepida. L’effetto sarà antiossidante e astringente;
  • Albume d’uovo e succo d’arancia: mescolare i due ingredienti fino a ottenere un liquido omogeneo; applicare usando un pennello e lasciar seccare sul viso. La chiara d’uovo tonificherà e rassoderà, oltre a restringere i pori grazie alla vitamina C dell’arancia.