La Consap ha rilasciato il modulo per l’invio dei reclami sul Cashback; si potrà inoltrare tutta la documentazione dal portale online.

La Consap dà il via alla piattaforma per segnalare i reclami sul Cashback. In questo modo nei casi in cui l’importo ricevuto fosse diverso da quello effettivamente maturato si potrà richiedere un controllo.

Il portale è già online e intanto la macchina dei rimborsi sta per avviarsi visto che entro il 28 febbraio dovrebbero arrivare a tutti i pagamenti relativi al primo periodo sperimentale. Vediamo come funziona la procedura di invio dei reclami.

Erogazione dei rimborsi Cashback: a che punto siamo?

Per poter accedere alla procedura di reclamo si dovrà presentare un modulo e indicare la problematica. Il reclamo è valido sia per la mancanza di accredito e, quindi, se non si è ricevuto proprio il pagamento, sia nel caso in cui il pagamento non corrisponda a quello previsto.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Cashback
Cashback

I rimborsi in arrivo sono proprio quelli del primo periodo di prova del Cashback e si riferiscono alle transazioni eseguite dall’8 dicembre fino al 31 dicembre 2020. Per poter accedere al rimborso è necessario aver raggiunto la soglia di almeno 10 pagamenti effettuati nel periodo corrispondente. L’erogazione del rimborso era fissata a 60 giorni dalla fine del primo periodo e per questo motivo i rimborsi saranno inviati entro il 28 febbraio.

Modulo per reclamo Cashback: come si accede

Nel caso in cui alla data del 28 febbraio non riceveste la transizione o ci fossero inesattezze potrete inviare un reclamo. Le segnalazioni riferite al primo periodo saranno consentite fino al 29 giugno e in generale entro 120 dalla fine del periodo di pagamento. Registrandovi alla piattaforma potrete accedere al modulo per la richiesta del rimborso.

Attraverso il portale avrete anche modo di allegare eventuali scontrini per certificare i pagamenti che avete effettuato, ma che non sono stati conteggiati ai fini del Cashback. Dopo aver ricevuto la documentazione la Consap fornirà una risposta in 30 giorni comunicandovi l’esito del reclamo. Se ci dovessero essere ulteriori comunicazioni o la necessità di integrare la domanda con altri documenti sarete avvisati direttamente sul portale stesso. Oltre a queste notifiche riceverete anche una comunicazione via email all’indirizzo che avete utilizzato in fase di registrazione.


Cos’è la variante napoletana del Covid?

Il vaccino diventa una nuova splendida emoji per iPhone!