Reazione a Catena Vip, come partecipare come pubblico

Vuoi partecipare come pubblico alla prima edizione di Reazione a Catena Vip? Ecco come fare e dove inviare la tua candidatura…

chiudi

Caricamento Player...

Reazione a Catena si rifà il look e torna in prima serata con una scoppiettante edizione. Per la prima volta, infatti, il popolare game show di Raiuno vedrà schierati alcuni personaggi vip del mondo della televisione e del cinema. Tre puntate speciali previste da venerdì 26 agosto a venerdì 9 settembre con la partecipazione di Tosca D’Aquino, Fabrizio Frizzi, Elisabetta Gregoraci, Nino Frassica e tanti altri. Alla conduzione l’insostituibile Amadeus, padrona di casa del programma.

Reazione a Catena Vip

La versione vip del programma di Raiuno è un vero e proprio esperimento di rete. Dopo il grande successo della striscia quotidiana, infatti, i vertici Rai hanno pensato bene di testare l’interesse del pubblico da casa coinvolgendo alcuni vip del mondo dello spettacolo. Reazione a Catena Vip si conferma un game show fresco e leggero capace di coinvolgere con semplicità il telespettatore. Non solo è un quiz che permette di riscoprire curiosità e aneddoti sulla lingua italiana con esercizi mentali utili e indispensabili per rinfrescare la memoria.

Come partecipare come pubblico

Sei un amante di Reazione a Catena? Vuoi vivere un’esperienza come pubblico del popolare game show di Raiuno? Allora non devi fare altro che inviare la tua candidatura e incrociare le dita! Ecco come e dove inviare la tua candidatura per partecipare come pubblico alla nuova versione vip di Reazione a Catena? Per partecipare è molto semplice e vi sono diverse opzioni. Se volete inviare la vostra candidatura tramite telefono vi basterà chiamare il numero 199.123.000 Risponde Rai attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 18.00 alle 24.00. Per chi, invece, volesse proporsi come pubblico è possibile inviare la propria candidatura utilizzando i siti ufficiali di Raiuno e del programma: www.casting.rai.it e www.reazioneacatena.rai.it .

(fonte foto: Facebook)