Ragadi alle mani: cause e rimedi

Ragadi alle mani? Ecco come proteggere la pelle dagli sbalzi di temperatura con trattamenti naturali dall’azione lenitiva e idratante.

Le ragadi alle mani sono dei taglietti che si formano di solito tra le pieghe delle dita o nelle zone dove la pelle è più sottile. Al tatto le mani si presentano rivide e a volte la zona è irritata e si avverte prurito.

Il freddo e il cambio di temperatura sono le cause principali di queste piccole lesioni cutanee. Con le giuste precauzioni e alcuni rimedi fai da te è possibile alleviare il dolore e ridurre i tagli. Chi ha la pelle secca, tuttavia, è più soggetti alle ragadi a causa della maggiore sensibilità della cute a fattori esterni.

Vediamo, dunque, quali sono le cause principali di ragadi alle mani e quali sono i migliori rimedi per ridurre e alleviare i taglietti.

mani
Fonte foto: https://pixabay.com/it/portatile-mani-umane-tastiera-820274/

Ragadi alle mani: cause

Una delle cause principali delle ragadi alle mani è il temuto freddo. I continui sbalzi di temperatura causano un indebolimento della cute e tende a spaccarsi dove è più delicata. Per questo motivo si consiglia di indossare sempre dei guanti in modo da creare una barriera protettiva.

Anche l’umidità può essere responsabile della formazione di ragadi. Se non ci si asciuga bene le mani queste rimangono umide e diventano più fragili. Uno sbalzo di temperatura caldo / freddo crea poi delle spaccature che causano bruciore e prurito.

Anche la dermatite atopicapuò essere responsabile di questi piccoli tagli. Se non viene trattata il rischio è proprio quelli di grattarsi spesso e di creare delle lesioni.

Ragadi alle mani: rimedi naturali

Quando ci sono le ragadi sulle mani è importante non usare prodotti che possano andare a far bruciare ancora di più. Si consiglia, dunque, di preferire oli e piante delicate dall’azione idratante e lenitiva.

In caso di taglietti profondi provate a mettere le mani a mollo in acqua tiepida, olio di oliva ed essenza di lavanda. Massaggiate delicatamente le dita e il resto delle mani in modo da far assorbire meglio il prodotto. Dopo questo massaggio rilassante massaggiate un po’ di gel all’aloe vera sulle cuticole e sulle ferite così possono rimarginarsi più in fretta.

Applicate ogni sera e ogni mattina un prodotto oleoso o grasso per nutrire in profondità la pelle. Ottimi, ad esempio, gli oli o i burri estratti da frutta secca come mandorle o karitè. L’ideale è applicare il prodotto ogni volta che si ci lava le mani o prima di ogni sbalzo termico.

Un altro trattamento delicato prevede un dolce massaggio con l’olio di mandorle. Si consiglia di eseguirlo solo se i taglietti non sono profondi. Dopo aver nutrito a fondo la pelle, sciacquate e massaggiate con dell’acqua ai fiori arancio per lenire e idratare ulteriormente. Ecco eseguita una manicure perfetta per tutto l’anno.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/portatile-mani-umane-tastiera-820274/

ultimo aggiornamento: 22-04-2019

X