Quattro consigli per la tua baby frangia

Birichina e intrigante. Come valorizzare la baby frangia?

chiudi

Caricamento Player...

L’inverno è alle porte e una delle domande ricorrenti in vista del suo arrivo è: “Che look avrò quest’inverno?” Per le amanti della frangetta una buona notizia è che quest’anno si potrà giocare con tutti i modelli. Lunga, spettinata, cortissima, ad ogni carattere il suo stile…e ad ogni viso la su frangia!

 

Cosa devi sapere prima di farla

  1.  Assicurati di avere la forma giusta del viso!
    La frangia cortissima è molto stilosa ma sfortunatamente non è per tutte. Da evitare se si ha il viso troppo tondo o con una forma irregolare. I difetti del viso verranno messi in risalto! Perfetta per chi ha il viso ovale e regolare.
  2. Armati di phon e pazienza
    La frangetta dall’aria sbarazzina non è poi così sbrigativa. Necessita di una ritoccatina giornaliera per stare sempre in ordine. Solitamente la frangia corta va portata liscia e compatta, ma anche se la vuoi più spettinata, per evitare che venga sparata in tutte le direzioni lascia poco al caso! Da evitare con i capelli molto ricci.
  3. Preparati ai commenti di tutti i tipi
    Se portata con stile, la frangia corta ti renderà riconoscibile tra la folla, nel bene e nel male. Anche Beyoncé riusci a toppare con una frangettina tagliuzzata male, suscitando i commenti dei fan che la videro alla Gare du Nord di Parigi. E se ha dovuto difendersi Beyoncé…
  4. La frangetta corta ti dà personalità
    Una delle frangette più famose nel mondo del cinema è quella cortissima della dolce Amelie Poulain. Potrà darti un tono sognante e sbarazzino, oppure chic e sofisticato. Quello che conta è che la frangia corta non passa inosservata e dà un forte tocco al tuo look. Potrai avere un’aria alternativa, un po’ punk, oppure smaliziata come la prima pin up Bettie Page (che però non la portava cortissima).

Sappi che la frangia corta si nota e dà un carattere, sta solo a te decidere quale!