Il peeling per il viso è davvero uno dei metodi migliori contro l’acne. Quanto dura l’effetto e come approcciarsi a questa tecnica?

Si parla ovviamente di peeling chimico: un trattamento estetico che aiuta a migliorare l’aspetto della nostra pelle.

Alcuni lo additano addirittura come metodo di ringiovanimento facciale, ma in effetti è proprio così. Che cos’è, nello specifico, il peeling? E’ un metodo atto a stimolare, grazie all’applicazione di acidi sulla pelle, l’esfoliazione della stessa. La conseguenza è un ricambio cellulare accelerato e dunque, un ringiovanimento vero e proprio.

Il peeling chimico agisce grazie al turnover cellulare, che produce un’infiammazione temporanea. Grazie a questa, si avrà la produzione di collagene ed elastina a livello profondo.

Il tempo di guarigione da questa infiammazione varia ovviamente a seconda del trattamento. Gli effetti sono infatti variabili tra 4 e 12 giorni. Un piccolo disagio può verificarsi, questo è rappresentato da un rossore diffuso della pelle per alcuni giorni, fino all’esfoliazione.

Le sostanze usate per la preparazione al peeling chimico spesso sono Acido cogico, ma anche Idrochinone e Sunblock. Il consiglio è sempre quello di rivolgersi ad un centro medico attrezzato e certificato, che ci dia la garanzia di stare agendo in tutta sicurezza e con i giusti presupposti.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 28-11-2015


Qual è cura omeopatica per allergia

Quanto costa seduta peeling chimico