Qual è cura omeopatica per allergia

Occhi rossi, naso colante, tosse: ecco qual è la cura omeopatica per allergia.

L’allergia colpisce moltissime persone che, in determinati periodi dell’anno spesso associati ai cambi di stagione, presentano una sintomatologia comune caratterizzata d occhi rossi, narici irritate, raffreddori inaspettati.

Tutto questo perché il sistema immunitario di queste persone reagisce a degli agenti chiamati allergeni, mettendo in atto una reazione precisa, spontanea, ma forte per rispondere alle sostanze che risultano innocue all’organismo stesso.

Le allergie non sono tutte uguali, ci sono soggetti che manifestano allergia stagionale legata ai pollini, altri che invece sono allergici tutto l’anno a particolari agenti, come il pelo degli animali, la polvere, etc.

Curare l’allergia non è semplice, tuttavia la cura omeopatica per allergia è uno strumento efficace che permette anzitutto di prevenire le reazioni allergiche dell’organismo preparando l’organismo stesso, educandolo come fosse un bambino che deve apprendere a fare qualcosa.

La cura omeopatica per allergia, infatti, introduce nel corpo gli agenti allergici in piccole dosi permettendo all’organismo di recepire queste sostanze come non nocive e ridiventando “tollerante” ad esse.

Naturalmente, questo è un processo lungo che deve iniziare tempo prima rispetto al periodo identificato per la comparsa dei sintomi e quindi dell’allergia, per evitare che l’evento acuto si scateni. La cura omeopatica per allergia deve quindi essere iniziata almeno due mesi prima l’avvento dei pollini, ad esempio.

La principale cura omeopatica per allergia è costituita dall’Allum cepa 5 CH (per raffreddore), l’Ipeca 5 CH (per tosse), l’Euphrasia 5 CH (per lacrimazione degli occhi), presi in 5 granuli fino al miglioramento dei sintomi.

ultimo aggiornamento: 28-11-2015

Donna Glamour Guide

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X