Caratteristiche e informazioni sul riccio: quanto costa, come vive e di cosa è fatta la sua alimentazione.

I cani e i gatti continuano a essere i pet più amati in assoluto, soprattutto in Italia, ma ormai è sempre più comune l’adozione di animali perlomeno insoliti. Ad esempio i ricci, tanto spinosi nel loro aspetto esteriore quanto dolci per il carattere e per un musetto espressivo e simpatico. Ma quanto costa un riccio? Solitamente quelli che vengono dati in adozione sono i ricci africani, piccoli mammiferi che devono essere alimentati in un certo modo per non incorrere in problemi. Scopriamo insieme tutte le informazioni su questo splendido animale e quanto potremmo spendere per acquistarlo e sostenerlo.

Quanto costa un riccio comune: caratteristiche

Piccolo e simpatico animale notturno, solitario e un po’ pauroso, il riccio potrebbe essere inizialmente un po’ diffidente nei confronti degli umani, ma col tempo impareranno ad apprezzare le nostre cure e a superare la timidezza.

riccio
riccio

In natura vivono circa 4 anni, in cattività possono arrivare anche a 8 anni di media. Sono però sensibili e possono soffrire per diverse malattie. Per questo motivo, bisogna mettere in conto, per quanto riguarda i costi, delle cure mediche necessarie da parte di un veterinario specializzato, che dovrà visitarlo almeno due o tre volte all’anno.

Per poterlo comunque mantenere a suo agio, c’è bisogno di costruirgli un habitat a con determinate caratteristiche. Deve essere poco luminoso, possibilmente lontano da rumori forti. La gabbietta deve avere pareti e fondo liscio, e una temperatura che deve essere sempre tra i 24 e i 28 gradi. Bisogna aggiungere una parte di terra, e del materiale che possa consentirgli di costruirsi una tana. Inoltre, deve avere a disposizione costantemente cibo e una ciotola d’acqua sempre pulita.

casetta per riccio
casetta per riccio

Alimentazione del riccio

Per capire quanto costa un riccio di terra bisogna però calcolare anche il prezzo dell’alimentazione. Quanto e cosa mangia questo animaletto? Esistono diversi alimenti che possono andare bene nella sua dieta, ricca di proteine animali e povera di grassi. In particolare, sono ghiotti di insetti, grilli, vermi, tarme della farina, piccole porzioni di frutta e verdura. Ovviamente esiste anche del cibo per ricci, ma se non ne trovi potrebbe andare bene anche il cibo per gatti, solitamente composto da alimenti che si coniugano anche con la sua dieta (ma è meglio dare un’occhiata ai valori nutrizionali).

Dal punto di vista dell’alimentazione non viene quindi a costare in maniera eccessiva. E anche il prezzo d’acquisto non è altissimo: si va dai 70 ai 150 euro. La differenza di prezzo può derivare dal sesso o dalla sua colorazione. I ricci possono essere infatti albini, cinnicot, pinto, chocolat e di altri colori.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 25-06-2022


Come imparare a memoria: metodi veloci e, perché no, divertenti

Frasi sulle persone strane: aforismi e citazioni sulla stranezza