Quanto costa installare un condizionatore

Scopriamo quanto può costare l’installazione di un condizionatore, che può rivelarsi molto utile quando fa molto caldo (o freddo) in casa.


Non è un’impresa di certo semplicissima quella di farsi installare un condizionatore con unità esterna. Il lavoro deve essere svolto da professionisti che hanno macchinari costosi a disposizione, come la pompa del vuoto, e che si caratterizzano per eseprienza e professionalità. Il costo dell’installazione, da considerarsi onesto, può variare tra i 200 ed i 250 euro iva esclusa. Parliamo, in questo caso, di un montaggio semplice muro a muro, con l’unità esterna che non dista più di 2 metri dallo split interno. Bisogna aggiungere a questo prezzo circa 40 euro per le staffe di supporto. I prezzi, ora, forse sono leggermente aumentati, visto che dal 2014 l’installatore ha l’obbligo di rilascio di un libretto di manutenzione che va compilato in tutte le sue schede.

Quanto costa installare un condizionatore: il prezzo varia da città a città

Il prezzo dell’installazione di un condizionatore può sicuramente essere influenzato dalla città in cui si dive. Accadrà così che installare un condizionatore a Milano si rivelerà molto più caro che a Roma, ma farlo nella capitale sarà molto più caro rispetto, ad esempio, a Napoli, dove il costo della vita è decisamente minore.

Installare un condizionatore: il prezzo più onesto

Se proprio vogliamo essere del tutto precisi, il prezzo più onesto per l’installazione dovrebbe oscillare tra i 200 e 250 euro iva esclusa, con l’esclusione delle staffe di supporto. Per la ricarica del climatizzatore non dovreste, invece, spendere più di 100 euro. Se non ci sono perdite, il condizionatore non va ricaricato. Pertanto, diffidate di coloro che dicono che la ricarica va necessariamente fatta ogni 2 o 3 anni. Qualora si verificasse una perdita, controllate i tubi ed i raccordi, per non correre il rischio di trovarvi dopo qualche mese senza gas.