Metodi fai da te per eliminare l’odore di fritto in casa con ingredienti naturali

I migliori metodi fai da te su come eliminare l’odore di fritto in casa grazie a un potente infuso a base di limone e menta.

chiudi

Caricamento Player...

Quante volte vi sarà capitato di preparare dei piatti succulenti che però hanno lasciato in casa un fastidioso odore di fritto? Non sempre è sufficiente aprire le finestre per far cambiare aria. Inoltre, in inverno non si può tenere aperto per troppo tempo, altrimenti si consuma il riscaldamento ed entra anche il freddo. Per quanto si cerchi di lavare ogni superficie l’odore terrificante rimane e si impregna nelle superfici. Ecco, allora, dei rimedi infallibili su come eliminare l’odore di fritto in casa.

Come eliminare l’odore di fritto in casa e donare agli ambienti una piacevole sensazione di freschezza e una deliziosa fragranza agrumata.

Un rimedio infallibile e approvato da tutte le donne è l’infuso a base di limone e menta. Prepararlo è semplicissimo e il profumo che emanerà è a dir poco fantastico. In un pentolino fare bollire mezzo litro di acqua circa insieme a mezzo limone. A seconda di cosa avete in casa o dei propri gusti potrete anche utilizzare o aggiungere il lime. Quando sarà giunta a ebollizione aggiungere cinque o sei foglie di menta e lasciare riposare. L’odore del limone e della menta saranno talmente intensi che andranno a coprire e a eliminare quelle del fritto.

Per un’azione ottimale si consiglia di versare il contenuto della pentola in un recipiente in terracotta e di posizionarlo al centro della stanza da arieggiare. Se in casa avete delle gocce di olio essenziale al limone potrete aggiungerle al vostro infuso così da aumentarne l’efficacia. Un’altro punto strategico dove posizionare l’infuso è sotto il termosifone o versatelo direttamente dentro il deumidificatore. In questo modo la fragranza si diffonderà per tutta la casa creando una piacevole atmosfera.