Quanto costa asilo nido privato a Roma

Mamme lavoratrici? Vediamo quanto costa un asilo nido privato a Roma.

chiudi

Caricamento Player...

Al giorno d’oggi in quasi tutte le famiglie sono necessari due stipendi per andare avanti, quindi anche in presenza di bambini piccoli le mamme sono costrette a riprendere il lavoro non appena finito il congedo per maternità. Chi ha genitori o suoceri disposti a fare da baby sitter non si pone il problema, ma chi non può fare affidamento sui nonni deve necessariamente portare i bimbi in un asilo.

Gli asili nido comunali molto spesso sono strapieni, e per accedervi subito bisogna rientrare in determinate categorie che privilegiano situazioni finanziarie ‘difficili’. Se non si riesce a trovare posto bisogna rivolgerci a strutture private.

Ma quanto costa un asilo nido privato a Roma?

Gli asili nido privati hanno prezzi abbastanza elevati: anche se nella maggior parte di essi la rata mensile è comprensiva di pappe e pannolini, le quote oscillano tra i 250 e i 430 euro al mese, che possono arrivare anche a 600-700 euro se la struttura è situata in quartieri ‘in’.

Se vogliamo risparmiare qualcosina ma essere sicuri che i nostri piccoli vengano accolti in un ambiente tranquillo, rilassante e sicuro, possiamo rivolgerci alle cosiddette ‘Tagesmutter’ o mamme di giorno, donne che hanno studiato appositamente per poter aprire un asilo nido nella propria casa, e che educano i piccoli secondo le linee guida dei loro genitori.

Il costo di una tata Tagesmutter oscilla tra i 4,50 e i 7 euro l’ora, ma in questo tipo di asili nido vi è la possibilità di ottenere orari più flessibili e di pagare la gestrice della struttura anche limitatamente al numero delle ore passate coi vostri piccoli e non versando una quota mensile.