È dimostrato che lavare la verdura con bicarbonato e acqua sia più efficace per l’eliminazione di germi e batteri rispetto al semplice lavaggio con acqua.

Lavare la verdura prima di consumarla, soprattutto se si decide di consumarla cruda, in insalata, è una buona abitudine che diventa necessità quando si ha a che fare con i bambini e donne in gravidanza, in quest’ultimo caso lavare la verdura in modo accurato è fondamentale per evitare di correre il rischio di contrarre la toxoplasmosi, infezione che avrebbe ripercussioni sul feto.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Normalmente la verdura si sciacqua sotto l’acqua senza troppo pensarci, tuttavia molti centri di ricerca hanno valutato gli effetti del lavaggio di verdure e frutta co acqua e con acqua e bicarbonato, dimostrando che la verdura e la frutta lavate con bicarbonato risultavano più pulite e prive di residui di terra, cere, impurità dove si accumulano germi e batteri.

Per lavare la verdura con bicarbonato è necessario miscelare 1 cucchiaino di bicarbonato con 1 litro d’acqua. Una volta realizzata la miscela questa va versata in una terrina e ci va immersa la verdura che si intende lavare e detergere.

Dopo soli 10 minuti sarà possibile lavare la verdura direttamente nella soluzione acqua-bicarbonato prima di consumarla.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 28-07-2015


Che cos’è la dieta delle 72 ore

Come coltivare narcisi in acqua