Come coltivare narcisi in acqua

Non serve avere il pollice verde, per coltivare narcisi in acqua basta veramente poco e il risultato è garantito.

chiudi

Caricamento Player...

I narcisi appartengono alla specie delle bulbose, piante e fiori che crescono da bulbi piantati nel terreno o in acqua, sono facili da coltivare e non necessitano di particolari cure.

Per coltivare narcisi in acqua occorrono dei bulbi di narcisi, una cassetta stagna e dell’argilla espansa.

I bulbi vanno acquistati in autunno indicando specificatamente che la coltivazione avverrà in acqua. Avendo a disposizione dei bulbi per coltivare narcisi in acqua, sarà necessario applicare uno strato di argilla nella cassetta stagna posizionando i bulbi ad una certa distanza l’uno dall’altro per permetterne la crescita. Una volta inseriti i bulbi la cassetta va riempita con dell’acqua sufficiente a coprire interamente i bulbi.

Completata questa operazione la cassetta dovrà essere posizionata al caldo, ma al riparo dalla luce e solo quando si saranno formate le radici, la cassetta potrà essere posta alla luce diretta del sole, verificando tuttavia sempre che la temperatura non sia elevata.

La crescita è garantita, i narcisi così coltivati saranno bellissimi e, come descritto, coltivare narcisi in acqua non richiede di avere un particolare “pollice verde” in quanto questa coltivazione non richiede particolari cure e attenzioni.