Quanto aceto di mele usare per lo scrub viso

Scopriamo insieme quanto aceto di mele usare per lo scrub viso e purificare in modo naturale la nostra pelle.

chiudi

Caricamento Player...

L’aceto di mele, conosciuto principalmente in cucina, è un alimento ricco di proprietà benefiche anche a livello estetico: usato con regolarità sui capelli ad esempio contribuisce notevolmente alla loro lucentezza ed è un ottimo antiforfora naturale, mentre usato nel bagno risulta essere lenitivo, rinfrescante e decontratturante per i muscoli affaticati o dolenti. E’ un ottimo alleato della pelle, e quando conoscerete tutti i suoi utilizzi non ne potrete più fare a meno.

L’aceto di mele svolge sulla pelle un azione purificante ed astringente, ed ha effetto seboregolatore: una soluzione di 100 ml d’acqua e 100 ml di aceto di mele usata come tonico viso dopo il lavaggio con acqua e sapone e prima della crema idratante rende la pelle meravigliosamente luminosa; mezzo bicchiere di aceto di mele e il succo di una cipolla frullata sono invece un tonico che aiuta ad eliminare le macchie solari recenti, basta usarlo per 15 giorni lasciandolo agire per 20 minuti prima di risciacquarlo, evitando in quel periodo l’esposizione ai raggi solari. Per una purificazione della pelle ancora più profonda, potete realizzare uno scrub viso con aceto di mele.

Quanto aceto di mele usare per lo scrub viso?

Ecco gli ingredienti:

  • Due cucchiai di aceto di mele;
  • Un cucchiaino di farina d’avena;
  • Un cucchiaino di mandorle sbriciolate;
  • Un pizzico di sale fino;
  • Una goccia di essenza di limone.

Mescolate uniformemente tutti gli ingredienti, ed esercitate un leggero massaggio con movimento circolare sul viso inumidito con acqua tiepida. Risciacquate abbondantemente, sempre con acqua tiepida, e noterete subito la pelle del viso più tonica ed elastica, ma soprattutto uniforme e priva di impurità.

Avrete curato la vostra pelle con un rimedio assolutamente naturale ed economico, che in tempi di crisi non guasta!