Quante gocce di Novalgina prendere per il mal di denti

Quante gocce di Novalgina prendere per il mal di denti? Scopriamolo insieme.

La Novalgina basa la sua efficacia su un principio attivo denominato metamizolo, che è presente in essa in quantità di 500 mg, ed è uno dei farmaci più usati nel trattamento sintomatico di breve durata del dolore e della febbre.

Da anni viene usata da adulti e bambini, e anche se non si deve mai esagerare con le dosi, essa costituisce uno dei migliori antidolorifici presenti in circolazione, largamente impiegata anche per alleviare il mal di denti.

Come si sa, il mal di denti colpisce all’improvviso e in maniera molto fastidiosa: il dolore si irradia presto anche al resto della testa, e molto spesso è talmente intenso da non permetterci di continuare a svolgere le nostre abituali attività quotidiane. Per eliminare il problema in breve tempo, è utile la somministrazione della novalgina in gocce.

Quante gocce di Novalgina prendere per il mal di denti?

Di solito per un dolore di entità medio-grave è bene assumere 20 – 30 gocce di Novalgina diluite in mezzo bicchiere d’acqua. Il farmaco agisce in tempi molto brevi. Se però il nostro mal di denti è dato da una carie da curare, da un’infiammazione o un ascesso, sarà bene attenersi alla dose giornaliera consigliata anche sul foglio illustrativo:  dalle 20 alle 40 gocce fino a 4 volte al giorno per adulti sopra i 15 anni, dalle 10 alle 15 gocce per i bambini, sempre senza superare le quattro somministrazioni quotidiane. Al fine di evitare effetti indesiderati, è bene non superare mai le dosi consigliate, anche in caso di dolori persistenti, previa consultazione medica o pediatrica.

ultimo aggiornamento: 19-11-2015

Guide Donna Glamour

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X