Quante gocce di Minias prendere per dormire

Minias (Lormetazepan), medicinale usato per il trattamento dell’insonnia, fa parte della categoria delle benzodiazepine. Ecco qual è il dosaggio corretto.

chiudi

Caricamento Player...

Minias, principio attivo Lormetazepan, è un farmaco che viene consigliato per il trattamento a breve termine degli stati di insonnia. La categoria di appartenenza del medicinale è tra le benzodiazepine. Questo tipo di medicinali è indicato solo in casi di grave e disabilitante insonnia per il soggetto.

Il farmaco è disponibile in 3 diversi formati:

  • Minias gocce orali 2,5 mg/mL, soluzione
  • Minias compresse rivestite 1 mg e 2 mg

Dosaggio del farmaco

È di fondamentale importanza seguire sempre le istruzioni del medico, e consultarlo in caso di dubbi. La dose raccomandata per una persona adulta è di 1-2 mg.

L’uso prolungato di Lormetazepam, in gocce e non, per alcune settimane potrebbe portare a forte dipendenza fisica e psichica.

Se per sbaglio prendi una quantità eccessiva di Minias, rivolgiti immediatamente al medico o all’ospedale più vicino. In teoria una dose eccessiva non presenta un rischio per la vita, maggiori problemi potrebbero esserci se avviene in concomitanza all’assunzione di altri medicinali o alcol.

Minias è sconsigliato in caso di allergia al Lormetazepam, durante la gravidanza, se si soffre di grave insufficienza epatica e sindrome da apnea notturna.

Minias gocce, effetti collaterali

Come ogni medicinale, anche questo in alcuni soggetti, può causare degli effetti indesiderati.

Nei primi giorni di trattamento si potrebbe manifestare sonnolenza anche durante il giorno, confusione, stati di depressione, affaticamento, disturbi emotivi, debolezza muscolare, visione doppia, mal di testa e capogiri. Con l’avanzare del trattamento questo tipo di reazioni tendono generalmente a sparire.

Le reazioni più gravi che si manifesta sono gonfiore della lingua, delle labbra e della pelle del viso, e una depressione persistente che potrebbe portare a suicidio o tentato suicidio, per questo è fondamentale la consultazione del tuo medico prima di assumere il medicinale.