Quando i neonati iniziano a sentire

Un intero mondo si apre quando i neonati iniziano a sentire!

chiudi

Caricamento Player...

I nostri piccoli iniziano a sentire fin dalla nascita, a meno che non abbiano disfunzioni congenite all’udito.

E’ proprio l’udito che permette loro di assimilare il maggior numero possibile di informazioni relative al mondo che li circonda: favorisce inoltre la stimolazione del cervello e lo porta a svilupparsi nella maniera corretta permettendo al nostro piccolo di muoversi, camminare, sedersi, rotolare e andare carponi. Il neonato sviluppa appieno le funzioni uditive entro il primo mese di vita, anche se ha bisogno di un altro po’ di tempo per comprenderne appieno le funzioni. Inizialmente potrebbe sobbalzare o infastidirsi ai forti rumori o alle voci acute, ma all’età di tre mesi inizierà ad assuefarsi ai vari tipi di suono e a guardare le persone quando gli parlano: ci vorranno altri due mesi per arrivare a capire da dove provengono voci, suoni e rumori, e a riconoscere il proprio nome quando viene chiamato.

Il compito dei genitori deve essere quello di aiutare il neonato ad abituarsi ai nuovi suoni parlandogli spesso scandendo bene i vocaboli, cantandogli canzoncine, facendogli ascoltare i rumori della natura o anche della musica; in questo modo si può testare la sua reazione agli stimoli rumorosi ed individuare le sue preferenze relative ad essi.

E’ comunque molto importante far fare da subito al neonato un controllo specialistico dell’apparato uditivo per stabilire se è tutto a posto, in modo tale da riuscire a individuare e risolvere eventuali problematiche relative al corretto sviluppo di questo importantissimo senso.