Quali esami fare dopo i 50 anni donna

Avete compiuto 50 anni e non sapete quali esami fanno al caso vostro? Scopriamolo insieme!

chiudi

Caricamento Player...

Verso i 5o anni, la maggior parte delle donne si affaccia alla menopausa.

Data l’importanza di un tale cambiamento, è opportuno sottoporsi a controlli ed esami periodici per tenere monitorata la propria salute e prevenire in maniera oculata.

Ma quali esami? Scopriamoli insieme!

  • Visita dal Ginecologo
  • Mammografia 
  • Pap Test
  • Pancolonscopia di base

La visita ginecologica è un appuntamento fisso che tutte le donne dovrebbero rispettare almeno una volta all’anno. Specie in quest’età delicata il ginecologo può indirizzare una donna cinquantenne nel corretto modo di affrontare la menopausa.

Anche la mammografia gioca un ruolo importante nella prevenzione: si stima infatti che il tumore al seno sia una delle cause di maggior mortalità delle donne under 50, perciò un controllo dei propri seni è consigliabile una volta ogni 2 anni, salvo diverse indicazioni del proprio medico curante.

Il Pap Test serve invece a scongiurare la presenza di infezioni o malattie sessualmente trasmissibili ed è consigliato una volta ogni 2-3 anni.

Infine, siccome con lo scoccare dei 50 anni aumenta la probabilità di ammalarsi di tumore a colon e retto, sottoporsi a una pancolonscopia di base almeno una volta ogni 5 anni è più che necessario.