Qual è cura fitoterapia per capelli spenti

Esiste una cura di fitoterapia per tutte coloro che soffrono a causa dei capelli spenti e secchi? Vediamo insieme quali sono i rimedi!

Partiamo in direttissima, citando l’equiseto. Si tratta di una sostanza del tutto naturale che favorisce la remineralizzazione dei capelli, grazie all’acido silicico, calcio, magnesio e potassio.

Lo storico lievito di birra, invece, è ricco di proteine, aminoacidi essenziali, minerali e vitamine. Gonfia un po’ la pancia, certo, ma serve assolutamente a fare il pieno di biotina!

L’olio di germe di grano, famosissimo, si assume in compresse e aiuta a nutrire i capelli grazie a tutta una serie di nutrienti importantissimi quali: vitamina E e B, calcio, rame, manganese, magnesio e fosforo.

Ma ovviamente è possibile fare anche delle maschere naturali e fitoterapiche dall’esterno, curando il capello e coccolandolo. Si sente molto parlare, infatti, delle maschere all’olio di lino. Questo nutriente, infatti, aiuta a nutrire i capelli spenti, sfibrati e danneggiati. La stessa cosa fa l’olio di jojoba, che in più li rinforza.

Infine, l’olio di cocco ci aiuta a evitare che i capelli diventino bianchi prima del tempo, lucidando le chiome e dando loro un volume invidiabile! Il burro di karité, invece, ci dona quella vitalità che tanto agognamo!

ultimo aggiornamento: 14-11-2015

Donna Glamour Guide

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X