Cosa sono quei puntini bianchi sulla pelle che interessano soprattutto il viso? Scopriamo cosa li causa, come si eliminano e si prevengono.

È piuttosto comune notare la comparsa di puntini bianchi sulla pelle, un inestetismo che non ha niente di preoccupante, ma può risultare fastidioso, ed è diverso dai punti neri. Questo genere di punti bianchi si concentra soprattutto sul viso e tende a concentrarsi maggiormente nella zona del contorno occhi, sulle guance e vicino al naso.

Spesso questi punti bianchi sulla pelle vengono indicati come grani di miglio proprio perché ricordano per l’aspetto e per la forma i semini del miglio. Vediamo in cosa consistono e a cosa sono dovuti.

Scopri i luoghi dei più famosi delitti italiani

Punti bianchi viso: cosa sono?

Questi punti bianchi sottopelle appaiano come una sorta di bollicine e tendono a comparire in gruppo. Spesso nelle donne tendono ad essere più frequenti rispetto agli uomini e si concentrano per lo più sul viso, specie sulla zona delle guance.

Grani di miglio
Grani di miglio

I punti bianchi del viso non hanno niente a che fare con l’acne giovanile e possono manifestarsi a qualsiasi età. Al contrario di ciò che accade con la comparsa dei brufoli che tende invece ad essere tipica dell’età adolescenziale. Questi piccoli punti sul viso sono formati da accumuli di cheratina, non sono dolorosi e non presentano pus. Non vanno, quindi, confusi con quelli che invece vengono indicati come comedoni chiusi, che daranno poi origine ai foruncoli ricchi di pus.

Palline bianche sul viso: le cause

A contribuire alla comparsa di questi puntini sembrano esserci svariate cause, in alcuni casi una mancata pulizia del viso può scatenarne la comparsa. Lavarsi il viso con detergenti adeguati è importante, perché anche l’utilizzo di saponi troppo aggressivi potrebbe provocare un peggioramento del disturbo. Giocano un ruolo importante anche gli agenti esterni e la comparsa dei puntini potrebbe, infatti, aggravarsi in concomitanza ad un’esposizione eccessiva al sole o con la presenza di dermatiti.

pelle viso
pelle viso

Dopo la loro comparsa è difficile che questi puntini regrediscano da soli, non bisogna però cercare di schiacciarli da soli. L’unico modo per rimuoverli è rivolgersi ad un dermatologo che potrà eventualmente valutarne la rimozione con un piccolo taglio. Ciò che si può fare per evitarne la comparsa è prendersi cura della pelle del viso attraverso un’adeguata pulizia, anche l’esfoliazione può essere utile a prevenire questo genere di inestetismo.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 13-03-2021


Come ridurre il reflusso gastroesofageo con la dieta

Peeling chimico: cos’è e come funziona