Proprietà dell’artiglio del diavolo

Tutte le proprietà dell’artiglio del diavolo: la pianta in grado di apportare giovamento all’organismo in caso di dolori fisici di varia natura.

chiudi

Caricamento Player...

L’artiglio del diavolo è una pianta molto utilizzata in ambito medico per curare dolori fisici di varia natura. Principalmente, le sue proprietà vengono apprezzate in caso di reumatismi, artriti e mal di schiena. Riesce, dunque, a dare sollievo in caso di dolore o infiammazione, ma deve essere usata in modo costante e prolungato. La parte da cui si ricavano i principi nutritivi sono le escrescenze laterali della radice. Da essesi riesce dunque a produrre creme, oli e infusi in grado di giovare all’intero organismo. Scopriamo meglio quali sono tutte le proprietà dell’artiglio del diavolo e come trarne giovamento.

Le magiche proprietà dell’artiglio del diavolo: una vera panacea per il benessere fisico interno ed esterno.

Le principali proprietà dell’artiglio del diavolo sono antinfiammatorie e analgesiche. Si è infatti dimostrato particolarmente utile in caso di tendiniti, artrite, mal di schiena e dolori reumatoidi. In molti casi viene anche utilizzato in sostituzioni di farmaci, soprattutto dagli sportivi, come analgesico. Se ci si fa male dunque durante un allenamento basterà massaggiare con una crema a base di artiglio del diavolo. In alternativa utilizzare le gocce pure. Inoltre, questa pianta miracolosa ha proprietà antipiretiche. Questo vuol dire che in caso di febbre può dimostrarsi un ottimo alleato. Attenzione, però, a non utilizzarlo in caso si soffra di ulcere grastriche.

L’artiglio del diavolo ha dimostrato di avere anche ottime proprietà digestive. Naturalmente, lo si deve assumere sotto forma di infuso o tisana. Il processo di digestione viene favorito da questa pianta grazie ai principi amari, capaci di stimolare la produzione di succhi gastrici e della bile. Dite allora addio a fastidiosi dolori fisici e concedetevi dolci massaggi con pomate a base di artiglio del diavolo.