Che cos’è e quanto costa

Prescrivibile solo con ricetta del medico, la crema Gentalyn Beta è un farmaco che serve a curare dermatosi allergiche o di natura infiammatoria, o a prevenire che si presentino. I principi attivi sono la Gentamicina e il Betametasone, dai quali proviene appunto il nome. Si classifica come anticortisonico, antibatterico e corticosteroide, ed è abbinabile a determinati antibiotici. I casi principali in cui utilizzarlo sono:

  • eczemi e pruriti
  • dermatiti da contatto, seborroiche, esfoliative, causate da radiazioni, stasi o psoriasi
  • neurodermatiti
  • eritemi.

Non resta che scoprirne le modalità d’applicazione, e il prezzo da banco.

Prezzo della crema Gentalyn Beta

È possibile acquistare due confezioni differenti: la prima è la Gentalyn Beta CR 30G 0,1%+0,1% e costa 14,90 euro. La seconda è la Gentalyn Beta CR 20G 0,1%+0,05 e costa 13,90 euro. Tendenzialmente, andrebbe utilizzata innanzitutto la prima per trattare una dermatosi; poi, nel caso di infezione persistente, si può passare alla seconda per una terapia di mantenimento. Le creme in questione vanno applicate in quantità ridotta, spalmate e fatte assorbire; tutto questo per un massimo di tre volte al giorno. Ricordiamoci sempre che tutti i farmaci, anche quelli liberamente acquistabili, dovrebbe essere utilizzati con la massima attenzione e possibilmente con la supervisione di un medico.

Controindicazioni e precauzioni

Chi è ipersensibile ai principi attivi contenuti può riscontrare effetti collaterali di vario tipo. Ma soprattutto, chi soffre di tubercolosi cutanea ed herpes simplex o chi è momentaneamente affetto da una malattia virale con annesso sfogo cutaneo. In ogni caso, se si dovessero percepire irritazione o eccessiva sensibilità, è consigliabile interrompere il trattamento e cominciare un’altra terapia. Attenzione poi ai bambini: i cortisonici a uso topico, come la Gentalyn Beta, hanno maggiori conseguenze a livello surrenale nel caso di pazienti pediatrici. Inoltre, potrebbe insorgere la sindrome di Cushing che comporta ritardo nella crescita in altezza e ipertensione endocranica. Infine, le donne incinte o in fase di allattamento devono consultare il medico prima di optare per l’applicazione.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 16-10-2016


Come preparare il golden milk

Gli orecchini per il piercing al trago