Arriva il primo preservativo unisex: a base di poliuretano potrà essere usato sia da uomini che da donne.

Da un’invenzione di un ginecologo malese, John Tang Ing Chinh, arriva quello che viene presentato come primo preservativo unisex al mondo. Un contraccettivo realizzato in materiale adesivo e unico nel suo genere, che potrà essere usato sia dagli uomini che dalle donne.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Come funziona il preservativo unisex

Il preservativo unisex Wondaleaf, presentato in questo video, è come un contraccettivo tradizionale, ma essendo adesivo può essere indossato internamente (come un preservativo femminile) o esternamente. Inoltre grazie alla presenza dei lembi adesivi copre anche le aree adiacenti fornendo una “protezione extra”. Wondaleaf è realizzato con un materiale brevettato flessibile e sottile a base di poliuretano. Si tratta di un materiale che in genere viene utilizzato in medicina per medicare le ferite e per i punti di sutura.

Come riportato dall’agenzia britannica Reuters, il ginecologo che ha inventato questo nuovo contraccettivo spera che in questo modo potrà aiutare chiunque a prendersi cura della propria salute sessuale indipendentemente dal sesso e dall’orientamento sessuale. L’obiettivo, come dichiarato da Tang è che la sua invenzione possa rappresentare “un’aggiunta significativa ai numerosi metodi contraccettivi utilizzati nella prevenzione delle gravidanze indesiderate e delle malattie sessualmente trasmissibili“.

Il preservativo unisex in vendita da dicembre 2021

Dopo aver superato diversi test e cicli di ricerca, Wondaleaf verrà venduto a partire da dicembre sul sito web dell’azienda produttrice. Il costo si aggirerà intorno ai 3€ circa per una scatola da due preservativi unisex.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 04-11-2021

Sex and the City: ora è possibile dormire nell’appartamento di Carrie Bradshaw

Vaccino Covid, terza dose anche agli over 50 e agli insegnanti: il piano del governo