Poveri ma ricchissimi, le location: dove è stato girato il film con De Sica

Poveri ma ricchissimi, De Sica è principe di Torresecca: ecco dove si trova in realtà il castello

Poveri ma ricchissimi è una divertente commedia diretta da Fausto Brizzi con protagonista Christian De Sica: ecco tutte le location del film.

Mentre nella realtà in Gran Bretagna si votava per l’uscita dall’Unione Europa, in Italia si preparava l’arrivo nelle varie sale cinematografiche di una Brexit nostrana: quella del principato di Torresecca. La trama di Poveri ma ricchissimi, sequel di Poveri ma ricchi, ruota intorno proprio alla richiesta di indipendenza fatta dalla famiglia Tucci (il cui capofamiglia, Danilo Tucci, è interpretato da Christian De Sica). Ma dove si trova in realtà il castello che nel film viene presentato come quello di Torresecca? Vediamo insieme tutte le location della commedia diretta da Fausto Brizzi.

Poveri ma ricchissimi di Fausto Brizzi: le location del film

Sono stati il castello Ostia Antica e il castello Odescalchi di Bracciano a ospitare il regista Fausto Brizzi, gli attori, le attrici e gli addetti ai lavori vari di Poveri ma ricchissimi per tutte le scene ambientate all’esterno del castello Torresecca. Per le scene ambientati negli interni, la troupe si è invece spostata al Castello di Torcrescenza a Roma.

Poveri ma ricchissimi
Fonte foto: https://www.facebook.com/poverimaricchi/

Oltre che il castello, anche altri luoghi di Ostia Antica sono stati utilizzati per le riprese di Poveri ma ricchissimi, come ad esempio il borgo medievale, la Cattedrale di Sant’Aurea e la Porta del borghetto medievale di via dei Romagnoli.

Poveri ma ricchissimi: Torresecca e il legame con Roma

Il principato indipendente di Torresecca ovviamente non esiste, ma non è un caso che il film sia stato girato tra Roma e i luoghi limitrofi alla Capitale: è proprio nel Lazio che si trova, secondo quanto raccontato in Poveri ma ricchissimi, Torresecca.

La romanità della famiglia Tucci viene inoltre evidenziata dal fatto che il sogno dei protagonisti è quello di aprire una rosticceria di supplì, un prodotto per l’appunto tipico della cucina romana.

Fonte foto: https://www.facebook.com/poverimaricchi/

ultimo aggiornamento: 13-01-2020

X