Vediamo da cosa sono provocate le placche in gola nei bambini e quali rimedi e trattamenti sono consigliabili in base alle cause.

La presenza di placche alla gola nei bambini è associata ad altri sintomi comuni come mal di gola, febbre, difficoltà a deglutire e sintomi influenzali. In alcuni casi si possono riscontrare anche tonsille e linfonodi del collo ingrossati. Vediamo cosa causa la comparsa di placche nei bambini e in quali casi è necessaria la terapia antibiotica.

Placche in gola nei bimbi: l’antibiotico è sempre necessario?

Le placche in gola nei bambini si manifestano soprattutto quando il mal di gola è dovuto a un batterio, in questi casi il principale responsabile è lo Streptococco Beta-emolitico di gruppo A. Tuttavia occorre ricordare che le faringiti con comparsa di placche possono essere provocate anche da virus e anche in questi casi possono manifestarsi le placche.

Visita pediatrica mal di gola
Visita pediatrica mal di gola

Proprio per questi motivi le placche non possono essere considerate un sintomo esclusivo delle infezioni batteriche. Ciò significa che prima di ricorrere alla terapia antibiotica occorre verificare che si tratti effettivamente di un’infezione batterica e per farlo si ricorre a un tampone faringeo per la ricerca dello Streptococco. Il tampone è, infatti, l’unico metodo che permette di distinguere con sicurezza le faringiti e faringotonsilliti di origine batterica da quelle di origine virale, inoltre permette di identificare il batterio responsabile dell’infezione e di conseguenza di valutare se è necessaria la terapia antibiotica. Ad eccezione dello Streptococco Beta-emolitico di gruppo A, che richiede il trattamento antibiotico, negli altri casi la guarigione sarà spontanea e non si dovrà ricorrere a questi farmaci.

Placche in gola nei bambini: i rimedi

Come abbiamo visto, quindi, la necessità di ricorre agli antibiotici dovrà essere sempre valutata da un medico e in genere sempre dopo aver eseguito un tampone. Per alleviare i sintomi del mal di gola e la febbre il pediatra indicherà in genere l’utilizzo di paracetamolo o ibuprofene.

Bambina febbre malattia
Bambina febbre malattia

Bisogna anche considerare che a causa del fastidio provocato dal mal di gola e dalla presenza delle placche il bambino potrà avere difficoltà a deglutire. Per questo motivo è indicato dare da mangiare cibi semiliquidi o comunque morbidi che risulteranno più facili da assumere. È fondamentale anche che il bimbo beva molti liquidi, bevande e soprattutto tanta acqua, le bevande fresche così come una tazza di latte e miele possono dare sollievo. Risultano utili anche i gargarismi effettuati con acqua tiepida e sale.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 28-09-2021


Auguri mamma: frasi, citazioni e aforismi di compleanno

Il sonno nei bambini: come cambia in funzione della crescita