Brittany Maynard aveva deciso di morire il 1° novembre, a causa del cancro al cervello che le ha dato solo 6 mesi di vita. Ma ora ha cambiato idea.

La coraggiosa 29 enne Brittany Maynard, dopo aver lasciato col fiato sospeso il mondo intero, per la sua scelta di morire il 1° novembre a causa del cancro al cervello di cui è affetta, ha annunciato di aver rimandato il momento.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Negli ultimi giorni ha potuto realizzare il suo sogno di visitare il Grand Canyon insieme alla sua famiglia, in previsione della decisione comunicata precedentemente.

Leggi anche: Brittany Mainard fa l’ultimo viaggio in Grand Canyon, prima di una dolce morte

La sua storia aveva commosso e diviso l’America, spaccata a metà tra chi applaudiva la sua scelta di “dignità e coraggio” e chi invece gridava alla spettacolarizzazione della morte. Ma Brittany, che secondo i medici ha meno di sei mesi di vita, ha cambiato idea, non del tutto, ma solo sulla data.

Brittany Maynard  in un video spedito alla Cnn dall’associazione Compassion & Choices, ha detto:

“Mi sento ancora abbastanza bene, provo ancora abbastanza gioia, mi diverto e rido ancora con la mia famiglia e i miei amici che adesso non mi sembra il momento giusto”.

E nell’ultimo messaggio, Brittany ha tenuto a precisare che le ragioni della sua scelta, anche in vista delle polemiche che avevano accompagnato la sua decisione e che sono cresciute dopo questo rinvio:

“Non ho scelto di lanciare la mia campagna per attirare l’attenzione. L’ho fatto perché sogno di vedere un mondo dove tutti hanno accesso a una morte degna, come l’avrò io”.

Quando arriverà quel momento ancora non si sa, ma noi saremo pronti ad applaudire il coraggio di Brittany Maynard.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 30-10-2014


Kartell passa dal design di interni ad una nuova collezione di borse e scarpe

Collistar e Kartell per il make up della collezione primavera estate 2015