Pelle secca e prurito sono due problemi che vanno spesso a braccetto. Scopriamo da cosa dipende e come rimediare.

Quando si soffre di pelle secca e prurito, il fastidio che si prova può essere molto forte e riguardare zone del corpo piuttosto ampie come, ad esempio, le braccia o le gambe. Si trattta di un problema che in genere si presenta in inverno e in estate e che può avere diversi livelli che vanno dai più lievi e solitamente momentanei ai più forti e persistenti. È quindi importante scoprirne le cause al fine di porvi i giusti rimedi.

Secchezza della pelle e prurito: quali sono le cause principali

Quando si ha secchezza della pelle con conseguente senso di bruciore o prurito, la prima cosa da fare è quella di cercare di capirne le cause. Tra queste possono esserci:

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

prurito braccio
prurito braccio

– Allergie da contatto
Dermatiti
– Ipersensibilità a determinati prodotti
– Infezioni
– Patologie varie
– Scarsa idratazione
Stress

A fronte di cause così diverse tra loro è importante iniziare prima di tutto ad escludere forme allergiche o derivanti da determinate patologie. Per queste, infatti, sarà necessario l’intervento del medico che una volta verificata la causa esatta si occuperà di cercare il rimedio adatto. Fatto ciò, e esclusi problemi medici, si potrà agire in altro modo per alleviare il più possibile il problema.

Pelle screpolata e prurito: come rimediare in modo naturale

Quando si ha pelle che si squama o che prude è importante agire su diversi fattori. Prima di tutto bisogna idratarsi di più bevendo acqua e usando creme apposite da applicare nelle zone più critiche.
Bisogna inoltre lavarsi con acqua ad una giusta temperatura (e che quindi non sia troppo calda), scegliere detergenti delicati e asciugarsi tamponando la pelle e senza mai strofinare.

In questi casi anche i rimedi naturali possono fare molto. Usare delle creme idratanti a base di yogurt e miele o di yogurt e banana può offrire infatti una buona idratazione rendendo al contempo la pelle più morbida.
Infine, anche la secchezza dell’aria che ci circonda può giocare un ruolo importante. Motivo per cui può rivelarsi molto utile predisporre degli umidificatori negli ambienti dove l’aria sembra essere troppo secca.


Segnaposto fai da te: come realizzarne di semplici e d’effetto

Come costruire una trappola per calabroni e vespe