Ecco tante idee per dei segnaposto fai da te: scopri come realizzarne di creativi ed economici con diversi materiali.

I segnaposto fai da te sono sempre più di moda per via della versatilità e per il tocco in più che offrono alla tavola. Che si tratti di quelli più chic per il matrimonio o di quelli da realizzare per una cena importante, i segnaposti fai da te sono sempre più apprezzati e ricercati. Scopriamo quindi come realizzarne di carini in modo semplice e veloce.

Idee segnapoto fai da te: come trovare quella giusta

Iniziamo col dire che quando si parla di fermaposti fai da te è molto importante partire con le idee chiare. Per farlo ci si può sicuramente far aiutare dal tema della cena o della tavola.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

segnaposti
segnaposti

In caso di matrimonio, si può usare ad esempio qualcosa già presente nella sala o che richiami il motivo dell’abito da sposa o un aspetto inerente il menu.

A Natale si possono scegliere segnaposti a tema con la festa mentre in caso di ospiti a cena si può optare per qualcosa di più personale, lasciandosi guidare semplicemente dal proprio gusto e dal desiderio del momento. In ogni caso, ciò che conta, è puntare sempre sulla semplicità.

Come realizzare dei segnaposti particolari fai da te

In genere, per realizzare dei segnaposti originali fai da te basta mettere in campo tanta fantasia e voglia di fare. Si può infatti partire da dei semplici cartoncini con i nomi degli invitati e ai quali incollare dei nastri o dei piccoli fiori e continuare con veri e propri oggetti scelti appositamente per l’occasione. Chi ha manualità potrebbe ad esempio creare degli oggettini in fimo o con pasta di sale e poi offrirli in regalo ai propri commensali.

In alternativa, se si ha un orto, si possono regalare delle piccole piantine inserendo ad esempio del basilico o del rosmarino in alcune boccettine di vetro e scrivendo su di esse il nome degli invitati. Quanto allo stile, il consiglio è quello di sceglierne sempre uno che si sente vicino e che si ha voglia di ricreare. Dopotutto il segnaposto, così come il pranzo o la cena, comunica anche la personalità del padrone di casa. E se scelto con la più assoluta semplicità sarà sicuramente di gradimento anche per gli invitati.


Arredare l’ingresso: le regole da seguire per renderlo pratico e accogliente

Pelle secca e prurito: quali sono le cause e come rimediare