Paola Turani non ha ancora partorito andando oltre la scadenza e il web già parla di gravidanza anomala, la modella replica con un post sui social.

Paola Turani è alla 40esima settimana, ha superato la scadenza prevista per la nascita del bambino e questo ha scatenato una serie di commenti sullo stato della sua gravidanza. A mettere le cose in chiaro è la stessa modella, che su Instagram, chiarisce che il suo stato è normalissimo per una donna incinta.

Paola Turani replica a chi polemizza sulla lunghezza della sua gravidanza

Su Instagram, Paola Turani tiene sempre aggiornati i follower sullo stato della sua gravidanza. In una foto aveva infatti annunciato di essere entrata nella 40esima settimana e di essere arrivata alla scadenza prevista dal medico. Come spesso accade, il bambino non è ancora pronto a nascere e sul web si sta scatenando il panico e la “polemica” sul fatto che la gravidanza sia anomala.

Con un post accompagnato sempre dal consueto scatto con il pancione, la Turani dichiara: “Stamattina ho letto questa frase: “PASSATA LA 40º SETTIMANA NON SEI OLTRE IL TERMINE, SEI SEMPLICEMENTE ANCORA INCINTA!” e l’ho voluta riportare per tranquillizzare chi è preoccupato/a o stranito/a tanto da definirla: “la gravidanza più lunga della storia” Non c’è nulla di strano, bisogna solo portare pazienza, ogni bambino ha bisogno del suo tempo, ma vi assicuro che andare oltre il termine previsto è del tutto normale (specialmente con la prima gravidanza) Mamme “oltre il termine” mi sentite?! Confermate anche voi?”. Ecco il post:

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 04-10-2021


Stefano De Martino riceve gli auguri di Emma Marrone: il gesto che ha fatto impazzire i fan

Chiara Ferragni si prende la copertina di Vogue Italia: “Un sogno che si avvera”