A Belve, Paola Barale definisce ‘sfigato’ l’uomo che tradisce e chiarisce che gli piacciono gli uomini e non le donne, come si vociferava da tempo.

Scatenata Paola Barale a Belve, programma condotto da Francesca Fagnani, dalla quale non si trattiene e sbotta su tutto. In primis sul suo ex, Raz Degan, che definisce uno “sfigato”, in secundis sul fatto che, da anni, girano voci sbagliate sulla sua sessualità. Ecco cosa ha rivelato.

Paola Barale: ‘Raz Degan è uno sfigato’

In un’ospitata a Belve, Paola Barale ha risposto alle affermazioni della Fagnani che le ha ricordato tutte le scappatelle che il suo ex compagno, Raz Degan, le ha fatto durante i 13 anni insieme. La bionda showgirl non si è tirata indietro e ha espresso la sua opinione in merito.

Ecco le sue parole: “L’uomo che tradisce è uno sfigato”. Il discorso si è chiuso lì e Degan è stato etichettato in questo modo.

Paola Barale
Paola Barale

Il chiarimento sulla sua sessualità

Inoltre, la Barale ha voluto far chiarezza anche sulla sua sessualità, ammettendo: “Una volta per tutte, nulla contro le donne, però prediligo il fallo, ho bisogno di un po’ di testosterone”. Chiarissima nella sua esposizione: a questo punto, nessuno potrà nutrire dubbi al riguardo.

Inoltre, la conduttrice le fa notare che il suo “momento televisivo” è terminato. Paola, a quel punto, spiega che c’è un motivo: “Un blocco! Si dice il peccato non il peccatore, è un blocco: a livello politico no…ci sono dei personaggi…[…] Sono personaggi potenti, influenti, ieri come oggi?“, non facendo alcun nome.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 08-04-2022


Vanessa Hudgens: “Parlo con gli spiriti e i fantasmi. Questo è un dono”

Gabbani e il retroscena con Ornella Vanoni: “Mi chiama al telefono e poi butta giù…”