Olio di merluzzo allergeni

Olio di merluzzo allergeni: ecco quali sono

chiudi

Caricamento Player...

Nell’olio di merluzzo sono stati rilevati dei vari allergeni IgE-reattivi,  che si distribuiscono in un diverso range di pesi molecolari. Diverse sono le modalità di conservazione e i fattori che possono influenzare la distribuzione delle bande proteiche IgE-reattive e si possono riscontrare sia delle bande proteiche IgE-reattive di 104 a 130 kDa così come di 41 e di 80kDa. Per la specie Gadus, da cui viene effettivamente ricavato l’olio di merluzzo, i principali allergeni sono:
– Gad m 1  = ovvero una proteina di 12,3 kDa, una parvalbumina e una calcium-binding protein (CBP)
– Gad m 45kDa, una proteina che ha delle funzioni non ancora conosciute e quindi rivelate.

Olio di merluzzo allergeni: Gad c1

Esistono anche altre specie di allergeni per il Gadus callarias e che sono stati identificati in:
– Gad c 1 = è una proteina di 12,3 kDa, una parvalbumina e una calcium-binding protein (CBP). Questo è l’allergene maggiore del merluzzo. La sensibilizzazione verso Gad c 1  nei soggetti allergici al merluzzo è praticamente del 100%.

Olio di merluzzo allergeni:  le reazioni

In uno studio americano che è stato condotto sul pesce gatto, spigola, persico, sgombro, tonno, salmone, trota, merluzzo, passera di mare, e sardina, tra le varie specie, è stato osservato che i pazienti allergici ad un pesce potevano tollerare altre specie di pesce. I pazienti allergici al pesce possono manifestare sintomi drammatici e attacchi d’asma al solo odore del pesce. Parliamo di pazienti molto sensibili che hanno avuto shock anafilattici dopo aver mangiato cibi cotti in olio riutilizzato oppure sono stati utilizzati degli utensili o contenitori precedentemente usati per cuocere il pesce. La sensibilizzazione al merluzzo può avvenire anche attraverso la inalazione di allergeni del merluzzo che sono presenti nelle polveri delle abitazioni.