Vediamo insieme ogni quanto fare la stiratura ed avere capelli effetto piastra per lungo tempo.

Avere i capelli lisci e perfettamente disciplinati è il sogno della maggior parte delle donne: ma una capigliatura che resti costantemente in ordine, non ‘lieviti’ al primo accenno di umidità e che sia docile al pettine non sempre si può ottenere con phon e spazzola o con l’uso della piastra. A volte i nostri capelli sono talmente ricci che hanno bisogno di un intervento più decisivo, che può essere costituito dalla stiratura chimica: un procedimento effettuato dal nostro parrucchiere di fiducia, che ci consentirà di avere una chioma perfettamente liscia e ottimizzerà i tempi quando andremo a fare la piega da sole, dopo il lavaggio.

Per avere un’idea di quanto possa essere efficace la stiratura chimica, tenete presente che molto dipende da quanto essi sono ricci: se non sono eccessivamente crespi ma solo molto mossi, risulteranno perfettamente lisci ed avranno bisogno solo di essere leggermente modellati durante l’asciugatura con spazzola e phon. Se invece sono molto ondulati ci sarà bisogno comunque, anche dopo la stiratura, di passare un po’ di piastra, ovviamente senza insistere troppo.

Ogni quanto fare la stiratura ai capelli?

L’ideale è ripetere questo trattamento ogni sei mesi: la stiratura chimica ovviamente se ripetuta con troppa frequenza non fa bene ai capelli, perché tende a sfibrarli un pochino. Bisogna fare attenzione in presenza di capelli tinti o decolorati perché può indebolirli o alterarne la colorazione.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2023 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 23-12-2015


Come abbinare borsa froissé

Come abbinare decolleté verdi con calze