Ogni quanto fare il botulino per iperidrosi ascelle

Vediamo insieme ogni quanto fare il botulino per iperidrosi ascelle.

 La sudorazione eccessiva delle ascelle è un problema molto imbarazzante, specie se siamo a contatto col pubblico: non è bello infatti mostrarsi con gli abiti infradiciati dal sudore, in particolar maniera sul lavoro dove avere un aspetto curato è fondamentale per avere più credibilità e mostrare rispetto nei confronti delle persone con cui stiamo interagendo.

L’iperidrosi è causata da abuso di alcool, fumo o caffè, da calore eccessivo o dall’ingestione di alimenti piccanti. In altri casi invece è una conseguenza diretta dello stress o di una forte emozione; se ridurre lo stress e limitare il consumo degli alimenti che possono causarla non basta, ora si può porre rimedio all’iperidrosi con la tossina botulinica. E’ una procedura che viene eseguita ambulatorialmente da un chirurgo estetico, che pratica in zona ascellare 10 – 15 punture di tossina botulinica Vistabex. In questo modo, egli va a bloccare quelle terminazioni nervose che azionano le ghiandole sudoripare, con una considerevole riduzione della sudorazione già dopo una settimana dal trattamento. Il costo della seduta è di circa 600 euro, comprensivo di visita iniziale e post-trattamento.

Ogni quanto fare botulino per iperidrosi ascelle?

Gli effetti della tossina tendono a scomparire ogni 4 – 6 mesi, periodo dopo il quale la sudorazione riprende la sua normale attività. Quindi per regolare la propria sudorazione in maniera stabile è bene sottoporsi a tre sedute annuali di tossina botulinica Vistabex.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 23-11-2015

Guide Donna Glamour

X