Nichi Vendola ha rivelato che il tribunale gli ha riconosciuto l’adottabilità di suo figlio Tobia, che per questo d’ora in avanti potrà portare il suo cognome.

Nichi Vendola ha annunciato con gioia di aver ottenuto un importante traguardo: d’ora in avanti suo figlio Tobia potrà portare il suo cognome. “Tobia è sempre stato mio figlio, ma il tribunale di Roma mi ha riconosciuto l’adottabilità e quindi da ora in poi porterà anche il mio cognome”, ha dichiarato il politico al settimanale di Alfonso Signorini. Nichi Vendola e suo marito Eddy Testa hanno avuto Tobia nel 2016, grazie a madre surrogata.

Nichi Vendola
Fonte Foto: https://www.instagram.com/rivista.gay/

Nichi Vendola: il figlio Tobia porterà il suo cognome

Aver ottenuto l’adottabilità del piccolo Tobia, è per Nichi Vendola un grande traguardo. I nuovi dettagli sulla paternità del politico hanno alimentato numerose polemiche, dalle quali Vendola ha deciso di prendere le distanze definendole attacchi frutto di “ignoranza, superficialità e volgarità”. Il politico inoltre è sempre stato chiaro sul fatto che suo figlio  conoscerà tutta la verità sulla sua nascita:

“Per me e il mio compagno è innanzitutto una grande gioia. Poi, certo, è anche una battaglia vinta. (…) Che cosa diremo a Tobia quando sarà grande? In realtà lui conosce sia la donna che ci ha donato l’ovulo sia la donna che lo ha portato in grembo. Ci scambiamo foto, video e telefonate. Mio figlio saprà tutta la verità su come è venuto al mondo”, ha dichiarato al settimanale di Alfonso Signorini.

Nichi Vendola: il marito e la vita privata

Nichi Vendola e suo marito Eddy Testa hanno avuto Tobia grazie a madre surrogata nel 2016, e un anno più tardi la coppia è convolata a nozze con cerimonia civile. Quest’estate Nichi Vendola è stato operato d’urgenza a seguito di un infarto, e sempre a Chi ha rivelato che suo figlio Tobia si sarebbe spaventato:

“In un soffio la morte può invadere la tua casa. Per fortuna posso raccontarlo! (…) Tobia? Pensava fossi in viaggio, ma si è spaventato ugualmente e quando sono tornato a casa dall’ospedale non smetteva più di baciarmi. Ma lui è sempre stato la mia priorità a prescindere da questo.”

Su Facebook Nichi Vendola, che ha ricevuto molti messaggi d’incoraggiamento, una volta dimesso dall’ospedale aveva ringraziato i suoi sostenitori per la solidarietà.

Fonte Foto: https://www.instagram.com/rivista.gay/

Scopri le regole da seguire in caso di contatti stretti con persone positive al Covid 19

TAG:
nichi vendola people scelte della redazione

ultimo aggiornamento: 05-12-2018


Belen e Santiago danno il via al Natale di Milano!

Fabrizio Corona: “Fonderò il mio movimento politico”