Monica Lewinsky è pronta a ripercorrere lo scandalo sexgate, che coinvolse lei e Bill Clinton, producendo la terza stagione della serie American Crime Story intitolata Impeachment.

Monica Lewinsky ha firmato un contratto con la 20th Television per produrre una serie tv sullo scandalo Clinton. Si tratta della terza stagione di American Crime Story, il cui titolo ufficiale è Impeachment. La nuova stagione racconterà gli eventi che portarono allo scandalo in cui Bill Clinton, interpretato da Clive Owen nella serie, e Lewinsky rimasero coinvolti. Ricordiamo infatti che si tratta del primo processo di Impeachment nella storia americana di un Presidente degli Stati Uniti in carica da oltre un secolo. Al tempo Clinton era al suo secondo mandato ed era sposato, ma nel 1995 iniziò una relazione extraconiugale con la sua ex stagista, Lewinsky, impersonata da Beanie Feldstein nel terzo capitolo della serie.

La donna rivelò i dettagli a una sua amica, Linda Tripp, che lavorava al Dipartimento della Difesa e registrava le sue telefonate. Quando nel 1998 scoppiò il caso Paula Jones, la giornalista che accusò Clinton di molestie sessuali nel periodo in cui il Presidente era governatore dell’Arkansas, la Tripp decise di consegnare i nastri delle telefonate tra lei e Monica al giudice Kenneth Starr, che indagò sui comportamenti di Clinton.

Monica Lewinsky: la storia dello scandalo diventa una serie tv

Dopo la sua famigerata relazione con il presidente Bill Clinton, durante il periodo in cui lavorò come stagista alla Casa Bianca, Monica Lewinsky è diventata una grande sostenitrice della lotta contro il cyberbullismo e altre forme di molestie online, oltre a battersi in favore del movimento #MeToo. Nel 2014 Vanity Fair pubblicò il suo saggio “Shame and Survival”, in cui aveva approfondito la sua esperienza durante lo scandalo, seguito dalla conferenza tenuta nel 2015 al TED Talk e intitolata “The Price of Shame”.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

American Crime Story
Fonte foto: https://www.facebook.com/americancrimestoryfx/

Non passa giorno che non mi venga in mente il mio errore, e me ne rammarico profondamente“, disse Monica nel TED Talk. “Nel 1998, dopo la nostra improbabile storia d’amore, sono stata travolta da un vortice politico, legale e mediatico mai visto in precedenza“.

Quando esce e il cast della serie tv

Oltre a Clive Owen e Beanie Feldstein, nel cast di Impeachment, la serie tv sullo scandalo Clinton prodotta da Monica Lewinsky, saranno presenti Edie Falco nel ruolo di Hillary Clinton e Sarah Paulson in quello di Linda Tripp (l’amica di Monica che diede i nastri delle chiamate registrate al giudice). La serie tv dovrebbe debuttare su FX, la rete americana, il 7 settembre 2021 e sarà basata sul libro di Jeffrey Toobin “A Vast Conspiracy: The Real Story of the Sex Scandal That Nearly Brought Down a President”. Al momento non è ancora stata ufficializzata una data di uscita italiana. 

Fonte foto: https://www.facebook.com/americancrimestoryfx/

TAG:
serie tv

ultimo aggiornamento: 16-06-2021


Techetechetè torna nel prime time di Rai Uno il 4 luglio 2021: i temi delle puntate

“Le Ragazze” torna su Rai 3 dal 17 giugno: ecco le novità