Migliori feste e sagre di settembre: Gusti.a.mo a Modena

Tutto il bello e il buono di Modena in tre giorni dedicati al gusto.

chiudi

Caricamento Player...

Da venerdì 30 settembre a domenica 2 ottobre Modena celebra le eccellenze emiliane con la tre giorni Gusti.a.mo.

Saranno protagonisti l’Aceto Balsamico di Modena IGP con un valore al consumo di un miliardo, l’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP con un fatturato al consumo di 9 milioni di euro, il Parmigiano Reggiano DOP con un valore di quasi due miliardi di euro per 3 milioni e 300 mila forme e il Prosciutto di Modena DOP con 12 milioni di euro di fatturato al consumo e i Lambruschi modenesi DOC.

Il programma di Gusti.a.mo

Gusti.a.mo prenderà il via venerdì 30 settembre con il talk show “Cibo, cultura, territorio: la grande differenza Italiana”, presso il Palazzo dei Musei. Tra gli ospiti Davide Rampello, regista e autore, uno dei maggiori innovatori del linguaggio televisivo dagli anni ’80 ad oggi e ideatore del Padiglione 0 ad Expo, Mauro Rosati, direttore della Fondazione Qualivita e il giornalista sportivo Leo Turrini, massimo esperto della Ferrari.

Sabato 1° ottobre partiranno le degustazioni narrative sensoriale dei prodotti DOP e IGP nel Mercato Albinelli, dalle 16.30 alle 18.30, a cura di Piacere Modena in collaborazione con la compagnia Koinè. A seguire un doppio spettacolo musicale, una seduta di pittura con l’artista Franco Ori e la presentazione di panini particolari dello chef Daniele Reponi. In programma anche una visita guidata nel centro storico di Modena al Duomo Patrimonio Unesco, all’Abbazia di Nonantola, Rocca di Vignola e Palazzo Ducale di Sassuolo.

Per tutto il weekend acetaie, caseifici e prosciuttifici saranno aperti e proporranno degustazioni dei prodotti e visite guidate nelle strutture in cui si produce l’eccellenza agroalimentare del territorio.

Fonte foto copertina: www.flickr.com