Manuale dei cibi fermentati

Le ricette migliori secondo Michela Trevisan

chiudi

Caricamento Player...

Pubblicato da Terra Nuova Edizioni, il Manuale dei cibi fermentati di Michela Trevisan è un’utile guida in un ambito della cucina spesso lasciato da parte. Essendo biologa e nutrizionista, la Trevisan ci spiega la fermentazione lattica, alcolica, acetica e propionica. Ci fa scoprire antiche tradizioni culturali tramandate nel tempo, così come ricette e tecniche più recenti. Ci illustra l’importanza della fermentazione come metodo di conservazione degli alimenti, ma anche i suoi benefici per la salute. Vediamo più nel dettaglio di che cosa tratta il libro, acquistabile qui.

Il Manuale dei cibi fermentati

Si potrebbe pensare che, con l’avvento del frigorifero, la fermentazione come metodo di conservazione sia una cosa superata. Eppure, è un processo che persiste in quanto benefico per la flora intestinale e una più facile digestione. Michela Trevisan lo sostiene soprattutto per quanto riguarda lo yogurt e le verdure fermentate. Per questo, propone varie ricette della tradizione gastronomica che permettono di praticare la fermentazione personalmente. Accostando una foto a ogni ricetta, invita anche gli occhi ad apprezzare la bellezza della fermentazione fatta in casa.

Le ricette del manuale

Come ottenere l’aceto di vino o di mele? Come conservare adeguatamente i crauti, le olive in salamoia, le verdure lattofermentate? Come far lievitare il pane con la pasta madre? E infine, come ricavare latticini quali yogurt, kefir (in foto), labneh (formaggio di yogurt), cagliata, formaggio di mandorle? Le risposte all’interno del Manuale dei cibi fermentati, pubblicato nel 2013 e oggi disponibile con il 15% di sconto sul sito di Terra Nuova Edizioni. Sul sito si può anche vedere una piccola anteprima del libro, e leggere la biografia dell’autrice. La Trevisan tiene corsi sull’alimentazione naturale, conferenze e consulenze individuali e familiari. Inoltre, realizza i menù di vari asili nido grazie alla sua esperienza da nutrizionista.