La carriera di Stefano Meloccaro

La carriera di Stefano Meloccaro è molto diversa da altri personaggi televisivi.

Consegue la maturità scientifica e lavora come animatore nei villaggi turistici per poi diventare giornalista sportivo e braccio destro di Fiorello nell’Edicola Fiore.

Stefano Meloccaro è giornalista sportivo, conduttore televisivo e radiofonico e scrittore.

Stefano Meloccaro ha una particolare carriera.

In molti lo ammirano per la sua flessibilità lavorativa.

Il giornalista di Rieti ha conseguito la maturità scientifica e il diploma ISEF. Ma il suo percorso è totalmente differente da dove ha iniziato. Infatti dopo gli studi diventa maestro di tennis e animatore nei villaggi turistici. E’ proprio durante le sue performance come animatore che incontra Fiorello. A quel tempo Fiorello lavorava anche lui come animatore per un villaggio turistico Valtour. Erano gli anni ’80.

E poi diventa giornalista

Meloccaro pubblica i suoi primi scritti per il quotidiano “Il Messaggero” ed esordisce nelle televisioni private locali di Rieti negli anni ’90. Contemporaneamente tenta la notorietà nella tv nazionale.
Tra un Karaoke con Fiorello e un provino come postino di Maria De Filippi, si fa conoscere dalla redazione sportiva della rete satellitare Stream, dove lavorerà dal 2000. Diventa giornalista professionista iscritto all’albo e passa a Sky nel 2003.
Stefano, inoltre è uno dei conduttori ed inviati di Sky Sport 24, il principale canale all news di informazione sportiva in Italia.
Specializzato nel tennis, conduce anche Studio Tennis, la rubrica Sky che accompagna i tornei Masters 1000 e Wimbledon.

Ovviamente è amante dello sport. Infatti gioca a tennis, frequenta palestre, ha praticato basket, calcio, windsurf, volo a vela e pure bungee-jumping.
E’ spesso ospite dell’edicola mattutina “Edicola Fiore”. In estate, dal 2013, è protagonista in coppia con Fiorello di “Laos”, notiziario giornaliero.
Per il mondiale di calcio Brasile 2014 esordisce come conduttore radiofonico su m2o. Accompagnato da Sabrina Ganzer è al microfono di “Bom Dia”, magazine sportivo semiserio del sabato mattina.
Foto Copertina: facebook.com/meloccaros/