Mangiare lentamente non solo è possibile, ma aiuta anche il nostro organismo. Esiste un modo davvero utile ed innovativo per i palati più golosi.

I palati più golosi e che ingurgitano il cibo durante i pasti senza prestare attenzione alla velocità con cui lo fanno saranno senz’altro felici: esiste, infatti, un modo per mangiare lentamente e che non necessita di particolari difficoltà o oggetti particolari per provarlo.Per partire, infatti, è necessario soltanto uno strumento che non appartiene alla cultura occidentale ma che, allo stesso tempo, è davvero molto utile. Ecco di cosa si tratta e come fare.

Mangiare con le bacchette riduce la velocità

Un modo davvero divertente, e per certi versi curioso, per mangiare lentamente è quello di sostituire la classica forchetta con le bacchette orientali.

bacchette
Fonte Foto: https://pixabay.com/it/photos/asiatici-barbeque-bacchette-1238668/

Il tutto fa parte di una strategia comportamentale che permette, con un po’ di allenamento, di abituarsi ad un nuovo “stile” di vita: come sanno tutti coloro che, almeno una volta, le hanno utilizzate, è molto difficile portare alla bocca dei bocconi enormi di cibo, sia esso verdura, riso, spaghetti, carne o pesce.

In questo modo il vantaggio sarà duplice: in primis, si migliorerà la digeribilità degli alimenti, dando più tempo al proprio stomaco per compiere questa delicata fase, mentre il seconda battuta, ma non meno importante, il pasto si allungherà.

Questo fattore non è da sottovalutare dal momento che, come riporta Cucina Naturale, dopo circa venti minuti che si è a tavola la sazietà, necessariamente, diminuisce: minore è il tempo dedicato al pasto e più a lungo rimarrà la fame.

C’è un problema: non tutti hanno la pazienza né tanto meno la voglia di imparare ad utilizzare le bacchette, considerate dai più molto scomodi e poco funzionali alla nostra tipologia di pietanze. Gli effetti, però, se utilizzate con costanza, sono positivi nel medio-lungo termine.

Mangiare senza la forchetta può aiutare?

mangiare sano
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/prima-colazione-cibo-mangiare-pasto-690128/

Mangiare senza la forchetta può essere senz’altro utile dal momento che questa posata permette alle persone più voraci di prendere dal piatto una porzione di cibo davvero molto elevata e, soprattutto se la masticazione è veloce, di farlo finire nello stomaco tutto insieme e troppo in fretta.

I dietologi, infatti, consigliano sempre di dedicare molto tempo durante il pasto alla masticazione dal momento che, una pietanza poco sminuzzata, comporterà necessariamente più lavoro per lo stomaco che dovrà sforzarsi di più.

Le conseguenze? Gastrite ed ipersecrezione, oltre ovviamente ad un senso di pesantezza non indifferente. Insomma, la forchetta non aiuta proprio ma, se imparassimo tutti ad utilizzare le bacchette, in aggiunta ad uno stile di alimentazione sano, come ad esempio la dieta del riso, ne trarremmo senz’altro dei vantaggi.

La quarantena fa ingrassare? Scarica QUI la dieta da seguire ai tempi del coronavirus.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/cucina-cibo-italiano-antipasti-2248567/

Scopri le regole da seguire in caso di contatti stretti con persone positive al Covid 19


La ciociara: ecco le location del film con Sophia Loren

Daredevil: tutto quello che c’è da sapere sulla serie TV sul sul supereroi Marvel