Neppure il tempo di godersi il successo americano che i Maneskin hanno stregato e conquistato anche Budapest.

La musica rock made in Italy era da lungo tempo che non toccava vette così alte, e se a portarcela sono dei ragazzi romani poco più che ventenni con le idee chiarissime sia in fatto di musica che di look, allora chapeau è davvero l’unica esclamazione che ci resta dinanzi ai Maneskin, a cui possiamo aggiungere anche un sonoro Mammamia! Se la settimana scorsa ci siamo presi il tempo di un caffè e poco più per osservare come il look della band italiana sia un omaggio ed ispirazione costante agli outfit degli Stones e in generale alla storia del costume del rock, non possiamo soffermarci sul look esplosivo, scintillante e genderless che anche questa volta non è certo passato in sordina.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Il look sexy di Damiano, il total look a righe laminato di Victoria: lezioni di stile agli Mtv Ema 2021

Se all’open act che ha preceduto il concerto dei Rolling Stones il gruppo ha puntato su un look tutto americano, in occasione degli Mtv Ema 2021 che li hanno visti vincitori nella categoria Best Rock, appuntamento musicale di rilievo europeo, i Maneskin hanno puntato su un look sexy e glam. La sensualità, come espressione libera che non conosce etichette maschili e femminili, è stata interpretata da Damiano che ha focalizzato l’attenzione sul suo look dall’appeal erotico: guanti di pelle nera, calze a rete autoreggenti, slip sadomaso, stivali cuissard e camicetta trasparente annodata sull’ombelico.

Decisamente glam rock invece, in un completo blazer dalla vestibilità over e pantaloni, entrambi a righe oro e turchesi, è stata Victoria, che ha scelto ancora una volta un look audace, mascolino nelle forme ma super sexy con il solo reggiseno nero sotto il blazer, abbinamento che l’artista ha in più occasioni riproposto. Jumsuit a quadri oro e nero dall’effetto lamè invece per Thomas, camicetta con foulard maxi in oro e pantaloni sporty glam per Ethan: gli altri due componenti della band puntano un look elegante dall’allure comfy. I Maneskin che hanno prediletto per l’occasione nuance scure e luminose, hanno scelto outfit firmati Gucci, con il quale il sodalizio si stringe sempre di più.

Il look della band romana è in piena sintonia con la loro musica: dai toni pastello di Sanremo alle nuance brillanti

Se nel periodo sanremese i Maneskin hanno puntato sulle nuance pastello ed esotiche di Etro, avrete notato come da dopo la vittoria all’Eurovision il loro look si sia inasprito, non solo nella scelta degli outfit, negli abbinamenti e negli accostamenti, ma soprattutto nel colore.

Un’evoluzione che è strettamente legata alla tipologia di brani che hanno proposto: se poco prima di debuttare all’Ariston i toni caldi e morbidi di un singolo come Vent’anni trovavano piena armonia in un look vintage, patinati, quasi virati verso il seppia, già Zitti e Buoni ha richiesto un abbigliamento sensuale, sinuoso, che con gli ultimi successi ha abbracciato ufficialmente nuance scure, tonalità brillanti e sature tipiche del glam rock. Alla band però piace cambiare, proporre e mescolare anche generi d’abbigliamento differente, quindi possiamo continuare ad aspettarci ancora un altro cambio di mood, sempre rock s’intende.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 15-11-2021


Dolci e morbidi come abbracci, sono i cappotti dell’autunno/inverno 2021

Borsa XXL o bracelet bag: le borse della primavera/estate 2022