Dalle Fashion Week ripassiamo i modelli e i colori delle borse che scalderanno la primavera/estate 2022.

In prossimità dell’autunno/inverno come è tradizione da sempre, il fashion system ci scalda con le collezioni della prossima primavera/estate 2022, e che inevitabilmente ci portano a sognare ed immaginare quali saranno i colori, gli stili e i trend che domineranno la stagione calda. Dalle Fashion Week un diktat è chiaro: anche nella prossima estate la borsa si indosserà come un gioiello nei suoi formati mini oppure, protagonista più che mai dei look, oppure come un terzo capo nel suo formato maxi che non la fa passare inosservata, per praticità ed originalità.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Borse primavera/estate 2022: la handbag dalle dimensioni variabili secondo Max Mara

Accessorio protagonista indiscusso delle collezioni della primavera/estate 2022 tra le borse spicca la handbag: tante sono state nel corso del tempo le sue variazioni in termini di forma e stile, e gran parte le ritroviamo nel corso della prossima stagione estiva, pronte a collezionarle nel nostro guardaroba. Max Mara la propone in denim, in giallo e arancio, celebrando al massimo le nuance cardine dell’estate, e gioca a trasformarla ora in un secchiello ora in una tote dal sapore esotico, in un mix di rafia con dettagli in pelle.

– Con le forme gioca anche Versace, che ci invita a riscoprire la handbag dalla forma tonda, da portare a tracolla o a mano riscrivendo il casual del pret a porter, impreziosendo la bag dell’iconica medusa centrale circondata da catene. Un bicolor bianco e dorato portabilissimo, che non ha bisogno di attendere occasioni privilegiate.

Fendi invece ci offre anche nuove prospettive, mostrandoci come una handbag dal maxi formato può essere portata a mano, abbracciandola come fosse una pochette, dando alla classica borsa con il manico in stile ventiquattro ore un’appeal decisamente glamour.

La pochette si reinventa: maxi, mini, media con o senza manici

Ma la borsa che più di tutte è pronta a reinventarsi, per non accontentarsi più di essere solo relegata tra le borse mini da sfoggiare in occasione di eventi e cerimonie oppure di essere guardata come sola ed unica borsa da sera, è la pochette. Già qualche anno fa le sue dimensioni si sono moltiplicate, trasformandola quasi in un cuscino e da indossare gelosamente come una coperta di Linus, adesso invece non solo raddoppia le sue possibilità dalle dimensioni mini a quelle maxi, ma desidera essere portata come una daily bag.

– Ecco perché in passerella non sono poche le pochette a cui sono stati aggiunti dei pratici manici, come il modello firmato Dolce e Gabbana, un time to shine in una palette oro e argento, che dona ad un qualsiasi look quel tocco brillante e prezioso, da portare a mano con fierezza come fosse il più prezioso degli anelli.

– Spazio anche al glamour in stile rockstud di Valentino, che resta fedele alla sua classica bag a tracolla, ma rivisitata oltre il classico nero, ma puntando anche su nuance brillanti come l’azzurro in un modello less is more, con una singola borchia schiacciata che domina il centro della borsa, diventandone una preziosa chiusura. Dettaglio preziosissimo la tracolla a catena, da avvolgere intorno al braccio come un bracciale.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 16-11-2021

Maneskin, che look! Hanno stregato anche gli Mtv Ema a Budapest

Corsetti e silhouette: l’autunno/inverno 2021 di Mugler è un inno alla sensualità