Make up di primavera per la scuola

Per tutte le teenager che vogliono essere a posto anche in classe: scopriamo il make up di primavera per la scuola

chiudi

Caricamento Player...

Tutte le ragazze che amano truccarsi devono assolutamente conoscere il make up di primavera per la scuola. Spesso, quando si tiene in maniera particolare al proprio aspetto, si desidera avere un look sempre ben curato, ma in contesti ‘seri’ come appunto la scuola bisogna tenere presente che un trucco esagerato può non essere gradito, specie quando si va incontro alla bella stagione e si dovrebbe cercare di ‘alleggerire’ l’insieme sostituendo i prodotti utilizzati durante l’inverno per evitare l’effetto-maschera.

Quindi per un make up di primavera per la scuola bisogna avere a disposizione:

  • Primer;
  • crema idratante colorata;
  • correttore (solo se sono presenti difetti evidenti da mimetizzare);
  • mascara non volumizzante;
  • blush aranciato o rosato in base alla carnagione;
  • lucidalabbra trasparente non troppo appiccicoso (un roll-on è il più indicato).

Innanzitutto bisogna stendere il primer per uniformare la pelle e restringere eventuali pori dilatati. Poi, bisogna applicare su viso e collo la crema idratante colorata, che in questa stagione andrà a sostituire il fondotinta. L’uso del correttore è indicato soltanto se ci sono brufoletti da coprire o in presenza di una couperose evidente, mentre se la pelle è perfettamente liscia (ricordiamo che stiamo parlando di pelli giovani) il suo utilizzo non sarà necessario.

Step successivo: il mascara, da scegliere non volumizzante, di colore nero per le more, marrone per le bionde, rosse o castane, per un effetto il più naturale possibile. Stessa cosa per il blush, da applicare nei toni dell’arancio in presenza di colori caldi e mediterranei, rosato se invece la carnagione è più da nordica.

Un velo di lucidalabbra trasparente per evidenziare le labbra senza sovraccaricarle, ed il gioco è fatto, il make up di primavera per la scuola è pronto. In base ai gusti personali si potrà decidere di intervenire con un illuminante per dare risalto a determinate zone del viso che altrimenti resterebbero in ombra, come nel caso di occhi particolarmente infossati o occhiaie evidenti.