Macchie di cera addio grazie ai consigli della nonna

Come eliminare le macchie di cera in modo efficace senza rovinare o lacerare i tessuti.

chiudi

Caricamento Player...

Le macchie di cera a volte possono diventare un vero problema. Non sempre si riesce ad eliminare del tutto una macchia di cera per via del calore. Ci sono dei tessuti che assorbono il colore della cera al punto tale che diventa impossibile rimuoverla. Questo accade, ad esempio, con le tovaglie cerate quando si dimentica una candela accesa. Se, invece, si tratta di un tessuto di cotone potrete salvare la situazione. Vediamo come poter eliminare le macchie di cera senza rovinare i tessuti.

MACCHIE DI CERA
ELIMINARE LE MACCHIE DI CERA

Addio alle macchie di cera grazie agli infallibili rimedi casalinghi della nonna.

Una volta diventata dura la cera si impregna e quindi bisogna eliminarla con molta attenzione, altrimenti si rischia di strappare o lacerare il tessuto. Questi incidenti casalinghi succedevano spesso alle nostre nonne quando si illuminava la casa con le candele, ma capita anche adesso di dimenticare una candela profumata nel posto sbagliato. Un rimedio infallibile utilizzato da decenni consiste nell’utilizzo del ferro da stiro. Grazie all’azione del calore è possibile far sciogliere di nuovo la cera senza danneggiare la superficie su cui si è attaccato. Mettere un sacchetto di carta del pane o un fazzoletto di carta sulla macchia e appoggiarci sopra il ferro da stiro in modo che la cera si sciolga attaccandosi alla carta.

Se non volete rischiare con il ferro mettere a mollo il tessuto in acqua bollente così che la cera si possa ammorbidire. Con un coltello dalla punta arrotondata sollevare delicatamente la cera senza forzare troppo. Prendete poi uno spazzolino e versateci sopra dell’alcool. Strofinare delicatamente sul tessuto in modo da eliminare ogni traccia di cera. Infine, procedere a un normale lavaggio in lavatrice per essere sicuri che non rimangano tracce di aloni.