Il Lunedì dell’Angelo o Pasquetta 2017, cade il 17 di Aprile

Una festa civile celebrata in moltissimi paesi del mondo

Pasquetta 2017 promette di essere un Lunedì dell’Angelo nel pieno rispetto della tradizione: con temporali in agguato!

Il Lunedì dell’Angelo: l’origine del nome

Il Lunedì dell’Angelo è il lunedì che segue la Pasqua di Resurrezione del Signore, la maggiore celebrazione liturgica dell’anno cristiano. Il nome di questa festività deriva dall’episodio biblico in cui è un angelo ad annunciare la resurrezione di Gesù a Salomé, Maria di Magdala (Maria Maddalena) e Maria madre di Giacomo. 

Le tre donne si erano recate al sepolcro di Cristo per ungerne il corpo con balsami profumati che ne rallentassero la decomposizione, ma trovarono la grande e pesante pietra del sepolcro spostata e la camera funeraria vuota.

Un angelo venne quindi ad annunciare che colui che le tre donne cercavano tra i morti era invece tra i vivi. Venne diffuso in questo modo per la prima volta il racconto del miracolo della resurrezione.

Le scampagnate tradizionali e la Pasquetta 2017

Il Lunedì dell’Angelo non  una festività religiosa, ma una festività civile riconosciuta in molti paesi del mondo. Il suo fine è “allungare” i giorni festivi della Pasqua in modo che siano pari con quelli concessi in occasione del Natale.

Una tradizione non scritta ma diffusissima è quella delle gite fuori porta e dei pic nic all’aperto che si organizzano in questo giorno. Probabilmente l’usanza deriva dall’apparizione di Cristo a due discepoli che, durante il viaggio per raggiungere la città di Emmaus, si erano fermati in una taverna. A Pasquetta quindi “ci si mette in viaggio” e si consuma un pasto con le persone care.

Altra tradizione non scritta, ma che si ripresenta quasi ogni anno, è costituita dai frequenti temporali di Pasquetta che fino all’ultimo mettono in forse l’organizzazione delle scampagnate. Anche quest’anno gli esperti di meteorologia avranno i loro grattacapi!